Preparazione per giunti di riparazione tissutale

viadeicentenari.it: Riparazione laparoscopica di fistola enterovescicale

Articolazioni doloranti fianchi

L'indicazione per un'operazione per un'ernia inguinale è la presenza dell'ernia stessa. Non sperare nemmeno che "passerà da solo" - ritardare l'appello al chirurgo aumenterà solo il rischio di violazione. Un'operazione per un'ernia inguinale è una delle più praticate in chirurgia generale, e qualsiasi stagista è in grado di condurla un laureato in una scuola di medicina che ha appena iniziato a lavorare nella specialità.

I pazienti di solito tollerano bene l'intervento, le complicazioni sono rare. In casi tipici, l'operazione fornisce una cura completa per tutta la vita. È vero che una persona ha due canali inguinali, e la rimozione della sporgenza su un lato dell'inguine non garantisce contro il suo aspetto sull'altro.

L'indicazione per questa operazione di rimozione è preparazione per giunti di riparazione tissutale presenza dell'ernia stessa, non sono richieste altre condizioni. Se la protrusione è ben ridotta e non ha segni di infiammazione, la chirurgia viene eseguita in modo pianificato. Prima della procedura, viene eseguita una certa preparazione medica del paziente per la prevenzione di possibili complicanze, che richiede diverse settimane.

Se si è verificata un'infrazione o se si è verificata un'ostruzione intestinale, l'intervento chirurgico viene eseguito secondo le indicazioni di emergenza: immediatamente dopo che la diagnosi è stata stabilita.

Le controindicazioni alla chirurgia elettiva per la rimozione di un'ernia inguinale sono le stesse di qualsiasi altra procedura chirurgica:. La chirurgia di emergenza per protrusione all'inguine non ha controindicazioni, tuttavia, il rischio di possibili complicazioni aumenta di un ordine di grandezza. Oggi si usa sempre più anestesia comune: l'anestesia. E la sicurezza dell'anestesia ai nostri giorni è aumentata in modo significativo.

Preparazione per giunti di riparazione tissutale le operazioni aperte sull'ernia inguinale fare un'incisione cutanea di dimensioni considerevoli. Dopo la dissezione a strati dei tessuti, il chirurgo seleziona ed eccita il sacco erniario. Quindi conduce una placca della parete posteriore del canale inguinale per eliminare la causa dell'ernia. Secondo il metodo di chirurgia plastica del canale inguinale, le operazioni sono divise in 2 grandi gruppi:.

Il rafforzamento della parete posteriore è prodotto dai tessuti del corpo. Ci sono molte opzioni, ma non ha senso descriverle, dal momento che è impossibile capirle senza educazione medica. Il muro di fondo è rafforzato con l'aiuto di materiali artificiali. Di regola, si tratta di una rete in polipropilene, che viene cucita ai suoi stessi tessuti del canale inguinale. Le operazioni con ernie complicate in caso di infrazione, ostruzione intestinale, infiammazione del sacco erniario, ecc.

Nella maggior parte dei casi vengono eseguite in modo aperto. L'essenza della chirurgia endoscopica è quella di chiudere l'ingresso del canale inguinale dall'interno con un innesto artificiale di solito la stessa rete di polipropilene. Attraverso punture nella parete addominale, il medico inserisce un dispositivo ottico e 2 meno spesso 3 o più manipolatori nella cavità addominale, con cui è fissata l'ernia, e una rete sintetica viene cucita alla parete addominale dall'interno.

Secondo le recensioni dei pazienti, la chirurgia endoscopica per l'ernia inguinale è meglio tollerata. Le ragioni sono chiare: meno dolore nel periodo postoperatorio precoce, la minore durata del ricovero in ospedale, un breve periodo di riabilitazione. Dopo la riparazione dell'ernia, si forma una cicatrice densa per circa 6 mesi - questo è quanto continua il periodo di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico per un'ernia preparazione per giunti di riparazione tissutale.

La durata del ricovero in ospedale con metodi aperti è di circa una settimana, con endoscopia - giorni. Dopo aver rimosso i punti, si raccomanda che il paziente non sollevi più di 5 kg di peso ed eviti la stitichezza. Consiste nell'indossare una speciale fasciatura che impedisce agli organi addominali di entrare nell'anello inguinale allargato. Tipicamente, tale terapia viene utilizzata in preparazione per un intervento chirurgico o quando un'operazione per rimuovere un'ernia inguinale è impossibile per qualsiasi motivo vecchiaia, insufficienza cardiaca o respiratoria grave, esaurimento.

La rete reintegra la funzione del legamento muscolare naturale, che non è più in grado di sostenere gli organi, preparazione per giunti di riparazione tissutale in qualsiasi momento gli organi possono passare attraverso il canale inguinale. L'operazione di compensazione è un'opzione moderna e altamente efficace per il trattamento di un'ernia inguinale che fornisce una garanzia a vita. La mesh viene stabilita durante la chirurgia laparoscopica o la riparazione standard dell'ernia.

La rete viene cucita o fissata senza punti di sutura dopo la rimozione dell'ernia e gli organi vengono restituiti alla cavità addominale. L'impianto standard è una rete in polipropilene che, nonostante la sua natura sintetica, è ipoallergenico e non tossico. Il materiale non viene mai assorbito dal corpo e non entra nei legami chimici con i tessuti, non vi è alcun rischio di infiammazione e irritazione. L'impianto in polipropilene mantiene la sua forza ed elasticità per tutta la vita del paziente, quindi i casi di una malattia ripetuta o il rigetto della rete sono una rara eccezione.

L'operazione standard con l'installazione di un impianto a maglie è l'hernioplastica. Dopo aver fatto l'incisione e rimosso il sacco dell'ernia, viene applicata una rete all'uscita dell'ernia del tessuto circostante. In un'ernia inguinale è possibile installare un impianto occlusivo e piatto. La griglia a qualsiasi deformazione ritorna alla forma precedente e fornisce un fissaggio stabile del dispositivo.

Tali reti non preparazione per giunti di riparazione tissutale bisogno di essere cucite, il che salva il paziente dal recupero a lungo termine e dal dolore dopo l'intervento chirurgico, e inoltre elimina il rischio di danni ai nervi durante la sutura. Nel caso di un'ernia inguinale, viene utilizzata una rete di polipropilene, che è compatibile con i tessuti, ha proprietà disinvolte e ipoallergeniche. L'impianto attecchisce rapidamente, senza emettere tossine. Qualsiasi operazione è adatta a questo, poiché la protesi è facilmente espandibile e rapidamente fissata con clip senza accessori.

La chirurgia laparoscopica comporta la rimozione di un'ernia e l'installazione di un impianto attraverso piccole punture della parete addominale. Il laparoscopio consente al chirurgo di inserire e installare la rete sulla sezione patologica del preparazione per giunti di riparazione tissutale.

La chirurgia laparoscopica per l'ernia inguinale è controindicata nei pazienti con CVS e polmoni compromessi, c'è anche preparazione per giunti di riparazione tissutale rischio di complicanze postoperatorie e difficoltà durante l'operazione. Una tecnica moderna per il trattamento chirurgico di un'ernia inguinale è un'operazione con l'installazione di un impianto a tre componenti. I vantaggi di questo trattamento possono essere distinti da un maggiore comfort, nessun rischio di spostamento dell'impianto, un piccolo numero di punti e la possibilità di operare in anestesia locale.

La griglia viene installata durante un'operazione pianificata per la quale è necessaria la preparazione. Al momento preparazione per giunti di riparazione tissutale ricovero in ospedale, il paziente misura la pressione sanguigna, la temperatura, il polso per escludere l'infiammazione acuta e altre controindicazioni relative all'intervento.

Dopo l'operazione, il paziente viene osservato da specialisti per un preparazione per giunti di riparazione tissutale 'di tempo, dopodiché il medico prescrive i preparativi necessari, formula raccomandazioni sul periodo di recupero e la persona torna a casa. La rimozione di un'ernia inguinale viene eseguita con il metodo dell'ernioplastica aperta o laparoscopica.

Quest'ultima si unisce ai tessuti della cavità addominale, mantenendo gli organi nella sua posizione anatomica, preparazione per giunti di riparazione tissutale loro di uscire attraverso i muscoli indeboliti della parete addominale anteriore.

La riparazione dell'ernia con l'installazione della griglia porta al recupero del paziente e al suo recupero entro sei mesi.

Una rete di ernia inguinale è un'endoprotesi che sostituisce la fascia del peritoneo, rilevandone la funzione. Tale impianto è realizzato più spesso da filamenti di polipropilene che possono allungarsi, il che non impedisce la naturale contrazione dei muscoli. Al fine di rafforzare la parete addominale anteriore, vengono utilizzati diversi tipi di maglie. Differiscono per dimensioni, tecnica di tessitura e materiale. La scelta a loro favore viene effettuata dopo aver valutato la complessità del prossimo intervento chirurgico e la dimensione dell'anello erniario.

Con il tessuto connettivo debole, non vengono quasi mai utilizzati, perché in questo caso i muscoli devono essere mantenuti per tutta la vita. Per le ernie grandi e giganti sono mostrati impianti non riassorbibili o parzialmente riassorbibili. In caso di patologia spesso ricorrente, non ha senso stabilire un'endoprotesi temporanea, perché già presto l'ernia si manifesterà nuovamente sullo sfondo di un'elevata attività fisica e di un aumento della pressione intra-addominale.

Nel caso di un'ernia inguinale, viene mostrato l'uso di reti non assorbibili, che dopo l'operazione crescono insieme ai tessuti e fissano i legamenti indeboliti per prevenire la protrusione degli organi interni. In Russia, il più famoso produttore di protesi a rete è la società Linteks, che produce vari modelli di endoprotesi. Il produttore "Linteks" produce impianti in mesh per ordinare i singoli parametri per tipo di tessitura e dimensioni.

Questi prodotti tendono preparazione per giunti di riparazione tissutale dissolversi gradualmente man mano che il tessuto connettivo cresce. Tali impianti sono spesso utilizzati per chiudere difetti di grandi e medie dimensioni.

Per l'ernia all'inguine vengono utilizzati anche gli impianti tridimensionali, caratterizzati da una maggiore resistenza. Questa griglia è costituita da un lobo anteriore, posteriore e di collegamento. Per la produzione di preparazione per giunti di riparazione tissutale utilizzati polimeri e reti commerciali. I primi nella loro struttura sono simili alle zanzare, si distinguono per il basso costo e preparazione per giunti di riparazione tissutale utilizzati in paesi con una debole situazione materiale dei pazienti.

La rete commerciale è realizzata in poliestere e polipropilene. Rappresentante ben noto, produce griglie commerciali di alta qualità, la società "Bio-A".

La variante dell'impianto netto viene selezionata tenendo conto della tecnica dell'operazione. Per chiudere il triangolo inguinale, il chirurgo fissa un impianto largo 6 cm e lungo 9 cm. La dimensione della griglia è di grande importanza, perché quando si installa un piccolo impianto c'è il rischio di recidiva della malattia e, quando si fissa un'endoprotesi troppo grande, compaiono delle pieghe.

La maggior parte dei pazienti giovani viene mostrata mentre installa una piccola endoprotesi per sovrapporsi al triangolo inguinale. I pazienti anziani, quando il rischio di recidiva aumenta in modo significativo, preparazione per giunti di riparazione tissutale un'ampia rete per l'installazione nell'area dello spazio preperitoneale.

Il meno dell'impianto è la presenza di controindicazioni, ma in caso contrario è un ottimo modo per chiudere il difetto del canale inguinale. La riparazione dell'ernia inizia con l'accesso al sacco erniario, quindi l'ernia inguinale viene rimossa e la rete viene fissata nella zona del triangolo inguinale. L'ernioplastica nell'ernia inguinale mostra buoni risultati, ma molto dipende dalle condizioni del paziente, dalle caratteristiche del processo patologico e dalla dimensione del difetto.

In alcuni casi, altre patologie addominali che non erano state precedentemente diagnosticate si riscontrano durante la riparazione dell'ernia, e questo influenzerà anche la scelta della protesi. Per i primi giorni dopo la riparazione dell'ernia, il paziente è preoccupato per il dolore e il disagio. Questi sono normali, a meno che questa condizione non permanga per molto tempo. Il medico dopo l'operazione prescrive antidolorifici e varie procedure al paziente per migliorare il benessere e accelerare la guarigione della cicatrice.

La rete stessa non causa alcun disagio. L'impianto si protrae per un lungo periodo o per tutta preparazione per giunti di riparazione tissutale vita, e anche se è necessario eseguire un'altra operazione sulla cavità addominale, non interferirà e non sarà rimosso.

Tali complicanze sono escluse se il paziente segue il regime postoperatorio. Quest'ultimo include l'aderenza alla dieta, l'eliminazione dell'attività fisica, la prevenzione della stitichezza e della distensione, l'uso della fasciatura inguinale. L'utilizzo della griglia durante il funzionamento fornisce una buona previsione del recupero.

Oggi, tale impianto è considerato l'opzione migliore per la prevenzione della ricorrenza e lo sviluppo dell'ernia ventrale. L'emergenza di un'ernia inguinale è accompagnata non solo da un difetto visivo dovuto alla protrusione degli organi interni, ma anche da disagio interno e sensazioni spiacevoli.

Una maggiore pressione sulla parete addominale, un tessuto connettivo debole e preparazione per giunti di riparazione tissutale patologiche nel corpo possono causare un'ernia. Sia i bambini che gli adulti sono suscettibili preparazione per giunti di riparazione tissutale malattia.