Linfonodi dolenti del collo

ECOGRAFIA E LINFONODI - FRANCESCO VULTERINI

Grave mal di gola dà collo

I linfonodi ingrossati sul collo sono un segno clinico riscontrabile in occasione di differenti condizioni, tra cui per esempio la faringite, la tonsillitela laringitela gengivite, l'ascesso dentale, l'influenza, la mononucleosil'AIDS, i tumori del comparto bocca-gola, i linfomi non-Hodgkinle punture d'insetto sul collo e l' artrite reumatoide.

Caratterizzati da una o più tumefazioni dolorose, i linfonodi ingrossati sul collo sono facili da linfonodi dolenti del collo la loro identificazione, infatti, richiede un semplice esame palpatorio linfonodi dolenti del collo regione compresa tra il linfonodi dolenti del collo e le clavicole.

Agendo in modo simile a dei depuratori, i linfonodi sono spesso definiti con il termine di filtri biologici. Poiché in medicina l'ingrossamento dei linfonodi è detto più propriamente linfoadenopatiai linfonodi ingrossati sul collo sono definibili con l'espressione " linfoadenopatia del collo ".

Secondo una classificazione più generica, alla voce "linfonodi del collo" appartengono i linfonodi che risiedono:. Secondo una classificazione più specifica, invece, alla definizione "linfonodi del collo" appartengono esclusivamente i linfonodi con sede sulla regione anatomica linfonodi dolenti del collo collo cioè il collo vero e proprio citato poc'anzi.

Quindi, in base a tale classificazione, i linfonodi del collo sono soltanto i linfonodi cervicali superficiali, i linfonodi cervicali profondi e i linfonodi cervicali posteriori. In questo articolo, la dicitura "linfonodi linfonodi dolenti del collo sul collo" fa riferimento alla linfoadenopatia dei linfonodi del collo rientranti nella prima classificazione, quella più generica e dal significato più esteso.

Quando i linfonodi ingrossati sul collo sono esclusivamente quelli cervicali, i medici parlano di linfoadenopatia cervicale. L'infiammazione della faringe ossia la parte posteriore della bocca è la condizione comunemente nota come mal di gola. A causare il mal di gola possono essere virus tra cui i Rhinovirus, i Coronavirus e l' Adenovirusbatteri linfonodi dolenti del collo cui Streptococcus beta emolitico di gruppo A, Streptococcus pneumoniae e Haemophilus influenzae e agenti non-infettivi come, per esempio, le allergieil reflusso gastroesofageo e l'inalazione di sostanze irritanti.

In un contesto di faringite, la presenza di linfonodi ingrossati sul collo vede per protagonisti soprattutto i linfonodi cervicali superficiali, profondi e posteriori, e i linfonodi sottomandibolari. La tonsillite riconosce le sue cause principali in virus, quali i Rhinovirus, i Coronavirus, l'Adenovirus e il virus di Epstein Barre in batteri, come Streptococcus beta emolitico di gruppo A e Streptococcus pyogenes.

In presenza di tonsillite, il fenomeno dei linfonodi ingrossati linfonodi dolenti del collo collo ha di norma, per attori principali, i linfonodi cervicali superficiali e profondi, i linfonodi sottomandibolari linfonodi dolenti del collo il linfonodo giugulo-digastrico. L'infiammazione della laringe e delle corde vocali contenute nella laringe è imputabile a svariati fattori, tra cui virus es: Rhinovirus, virus dell'influenzavirus della varicella, Coronavirus e Adenovirusbatteri es: Bordetella pertussisfunghi es: Candida albicans e Aspergillus ed eccessivo utilizzo della voce.

Quando c'è una linfonodi dolenti del collo, la presenza di linfonodi ingrossati sul collo tende ad avere per protagonisti i linfonodi cervicali superiori e profondi. In loro presenza, il fenomeno dei linfonodi ingrossati nel collo vede la partecipazione soprattutto dei linfonodi sottomandibolari e dei linfonodi cervicali profondi. L' otite media è quasi sempre una conseguenza di infezioni batterichesostenute da patogeni quali Haemophilus influenzaeMoraxella catarrhalis e Streptococcus pneumoniae ; l' otite esternainvece, è più spesso il risultato di micosi infezioni da funghi o, comunque, patogeni con una predilezione per linfonodi dolenti del collo ambienti umidi.

Quando c'è un'otite, la presenza di linfonodi ingrossati sul collo riconosce soprattutto nei linfonodi auricolari linfonodi dolenti del collo e nei linfonodi cervicali superiori i suoi attori più importanti. I patogeni virali responsabili di rosolia, varicella, influenza e mononucleosi sono, rispettivamente, rubella virus, virus varicella- zostervirus dell'influenza e virus di Epstein-Barr. In occasione di queste note malattie virali, la presenza di linfonodi ingrossati sul collo attribuisce solitamente un ruolo di spicco ai linfonodi cervicali superficiali, profondi e posteriori.

Nell'AIDS, i linfonodi ingrossati sul collo, assieme ai linfonodi ingrossati sull' ascella e nel compartimento retro-nucale, costituiscono un segno caratteristico dello stadio precoce dell'infezione, stadio precoce che equivale alla fase successiva alla cosiddetta fase di latenza dell'AIDS.

Nei linfomi non-Hodgkin, i linfonodi ingrossati sul collo rappresentano uno degli effetti della riproduzione indiscriminata e sregolata linfonodi dolenti del collo linfociti B e T, a livello linfonodale cioè nei linfonodi. I linfomi non-Hodgkin sono correlati a linfoadenopatia cervicale, linfoadenopatia ascellare e linfoadenopatia inguinale. Nei tumori a bocca, gola, lingua e simili, i linfonodi ingrossati sullo collo sono il risultato dell'ingente accumulo di cellule neoplastiche a livello linfonodale.

In genere, i tumori del cavo orale interessano i linfonodi cervicali profondi; tuttavia, in alcune circostanze, riguardano anche gli altri linfonodi cervicali i superficiali e i posteriori nonché i sottomandibolari. Nell'artrite reumatoide e nel lupus linfonodi dolenti del collo sistemico, i linfonodi ingrossati sul collo sono la conseguenza del comportamento anomalo delle cellule immunitarie, quando è in corso una malattia autoimmune.

Le malattie autoimmuni, infatti, sono particolari condizioni cliniche, i cui sintomi e segni sono dovuti a un malfunzionamento del sistema immunitario: le cellule immunitarie, anziché limitarsi a svolgere la loro normale azione contro le minacce esterne virus, batteri ecc. Le punture o i morsi d'insetto sul linfonodi dolenti del collo o nelle sue vicinanze sono causa di linfonodi ingrossati sul collo, quando da esse scaturisce un'infezione, che produce una risposta infiammatoria e richiama cellule immunitarie a livello linfonodale.

I linfonodi ingrossati sul collo sono responsabili di una tumefazione spesso dolorosa. I linfonodi ingrossati sul collo possono risultare da un processo d'ingrossamento acuto — dove per acuto s'intende veloce nel verificarsi — oppure da un processo d'ingrossamento graduale.

In genere, il processo d'ingrossamento dei linfonodi del collo è acuto, quando la causa sottostante è un'infezione o un trauma, mentre è graduale, quando la causa sottostante è un tumore o una malattia autoimmune. I sintomi e i segni che possono accompagnare la presenza di linfonodi ingrossati sul collo sono numerosi e dipendono dalla condizione scatenante l'ingrossamento linfonodale. Entrando maggiormente nello specifico, tra i sintomi e i segni in questione, meritano sicuramente una citazione:.

In presenza di linfonodi ingrossati sul collo, l'eventuale comparsa di complicanze dipende dalla gravità linfonodi dolenti del collo causa scatenante l'ingrossamento linfonodale e la restante sintomatologia.

In altri termini, i linfonodi ingrossati sul collo possono associarsi a complicanze, se la condizione di fondo è clinicamente rilevante. Esempi di condizioni che causano linfoadenopatia del collo e da cui, data la loro gravità, possono derivare complicanze sono: il tumore alla gola, il tumore alla bocca, il tumore alla lingua, l'AIDS e i casi di infezioni non sottoposti alle giuste cure.

I linfonodi ingrossati sul collo costituiscono un segno da non linfonodi dolenti del collo ma, anzi, da sottoporre alle attenzioni del medico curante, quando:. Per individuare la presenza di linfonodi ingrossati sul collo, è sufficiente l'esame palpatorio del collo, eseguito durante un classico esame obiettivo.

Una volta appurata la presenza di linfonodi ingrossati sul collo, il medico dà avvio alle indagini necessarie a individuare la causa scatenante il processo di ingrossamento linfonodale. La diagnosi delle cause dei linfonodi ingrossati sul collo è fondamentale per linfonodi dolenti del collo pianificazione della terapia più adeguata.

In presenza di linfonodi ingrossati sul collo, la cura adottata varia in relazione alla causa scatenante. In termini pratici questo significa che la presenza di linfonodi linfonodi dolenti del collo sul collo dovuta a una faringite da Rhinovirus necessita di un trattamento diverso da una linfoadenopatia del collo dovuta a un tumore alla gola. Nella prossima sezione, questo articolo prenderà in considerazione la terapia prevista in alcune delle più importanti circostanze responsabili di linfonodi ingrossati sul collo.

La rilevanza clinica dei linfonodi ingrossati sul collo dipende dalla severità della condizione scatenante; in altri termini, quanto più il significato clinico della causa scatenante è importante e tanto più i linfonodi ingrossati sul collo devono destare preoccupazione e richiamare le attenzioni del medico.

Cosa sono i Linfonodi del Collo? Qual è la loro Suddivisione e linfonodi dolenti del collo è la loro Posizione precisa? Cenni di Anatomia, Funzioni e Patologie. I linfonodi del collo sono i linfonodi che occupano la regione anatomica che unisce la testa al busto. Rimedi per i Linfonodi Gonfi: cosa fare e cosa non fare, cosa mangiare, che farmaci assumere, come prevenire la linfoadenite, come Curarla I linfonodi gonfi possono essere il risultato di un'adenopatia acuta linfoadenite o cronica.

E' acuta o reattiva se caratterizzata dalla presenza di Cosa sono i Linfonodi Inguinali Ingrossati? Quali sono le Cause? Presentazione, Sintomi Associati e possibili Complicanze. Cure e Significato Clinico.

I linfonodi inguinali ingrossati sono un segno clinico riscontrabile in occasione di infezioni, tumori e malattie autoimmuni. Collo, linfonodi dolenti del collo, inguine, Ecco quello che devi sapere in parole semplici. Seguici su. Ultima modifica Generalità I linfonodi ingrossati sul collo sono un segno clinico riscontrabile in occasione di differenti condizioni, tra cui per esempio la faringite, la tonsillitela laringitela gengivite, l'ascesso dentale, l'influenza, la mononucleosil'AIDS, i tumori del comparto bocca-gola, i linfomi non-Hodgkinle punture d'insetto sul collo e l' artrite reumatoide.

Breve chiarimento sulla terminologia Prima di proseguire con la lettura, sono necessari due appunti terminologici: Linfoadenopatia, linfonodi ingrossati e ingrossamento dei linfonodi sono sinonimi. Lo sapevi che… Quando i linfonodi ingrossati sul collo sono esclusivamente quelli cervicali, i medici parlano di linfoadenopatia cervicale. Lo sapevi che… I linfomi non-Hodgkin sono correlati a linfoadenopatia cervicale, linfoadenopatia ascellare e linfoadenopatia inguinale. Altre cause di linfonodi ingrossati sul collo: Istoplasmosi infezione fungina Brucellosi infezione batterica Toxoplasmosi infezione parassitaria Sifilide secondaria infezione batterica Infezioni da Herpes virus Infezioni da citomegalovirus Leucemie tumori del sangue Sinusite Tubercolosi Tumore alla laringe Tumore maligno al torace Reazioni a farmaci o vaccini.

Antonio Griguolo. Linfonodi Ascellari Vedi altri articoli tag Linfonodi - Sistema linfatico. Linfonodi del Collo Cosa sono i Linfonodi del Collo? Rimedi per i Linfonodi Gonfi Rimedi per i Linfonodi Gonfi: cosa fare e cosa non fare, cosa mangiare, che farmaci assumere, come prevenire la linfoadenite, come Curarla I linfonodi gonfi possono essere il risultato di un'adenopatia acuta linfoadenite o cronica.

Linfonodi ingrossati, tumore e altre linfonodi dolenti del collo Collo, ascella, inguine, Farmaco e Cura. Istoplasmosi infezione fungina Brucellosi infezione batterica Toxoplasmosi infezione linfonodi dolenti del collo Sifilide secondaria infezione batterica Infezioni da Herpes virus Infezioni da citomegalovirus Leucemie tumori del sangue Sinusite Tubercolosi Tumore alla laringe Tumore maligno al torace Reazioni a farmaci o vaccini.