Lamputazione dellanca

Abitudini che danneggiano la salute dell’anca

Fluido nel ginocchio Vitafon giunto

Tutto questo deve essere di ausilio ai Colleghi che sul campo devono lamputazione dellanca ed esprimersi. La SIOT, con il Consiglio Direttivo, lamputazione dellanca sta impegnando a fondo e finalmente questanno potremo contare su di unintera sessione del Congresso Nazionale di Milano dedicata a questo importante argomento.

Un ringraziamento va al Coordinatore Responsabile Andrea Piccioli, che ha con capacit e caparbiet portato a termine un lavoro difficile e ristretto nei tempi, e ai Responsabili Scientifici Rodolfo Capanna e Mario Mercuri per aver messo la loro grande esperienza personale e di Scuola lamputazione dellanca servizio di questa opera.

La revisione di Elena Maria Brach del Prever e della epidemiologa Elena Gelormino stata puntuale ed attenta ed ha fatto s che la SIOT possa presentare ora ai suoi Soci un volume completo ed aggiornato. Grazie, infine, a tutti gli Estensori e Collaboratori che hanno fatto della interdisciplinariet un valore aggiunto di grande qualit.

Cari Colleghi, per me grande soddisfazione presentare questo elaborato merito lamputazione dellanca sforzo congiunto di vari Centri di Oncologia Ortopedica Italiani con coinvolgimento plurispecialistico e interdisciplinare e riguardante le linee guida per linquadramento diagnostico e il trattamento dei Sarcomi delle parti molli degli arti.

In passato analogo sforzo era stato fatto per il trattamento delle metastasi ossee, mentre nellimmediato futuro vi sar il completamento con le linee guida dei tumori primitivi dellosso. In questepoca mediatica di Internet, dove linformazione viaggia rapida ma spesso non filtrata e corretta, i dati ottenibili sono spesso incerti e contraddittori. Vi quindi la necessit per la pratica clinica di avere un riferimento sullo stato dellarte che si basi sui soli dati della letteratura scientifica rivisti e corretti criticamente e imparzialmente con chiara evidenziazione dei livelli di significativit dei risultati raggiunti.

Questo permetter di identificare i risultati e le procedure sicure, da quelle ancora incerte o sperimentali. Ovviamente tali linee non devono essere interpretate come un vangelo ma solo come un punto di riferimento e dovranno essere oggetto di revisioni periodiche, con lavanzamento delle conoscenze nel campo. Un ringraziamento particolare va al Prof. Andrea Piccioli che ha saputo riunire e coordinare le varie competenze, alla Prof.

I tumori delle parti molli sono un gruppo eterogeneo di rare neoplasie che possono nascere ovunque. Una accurata diagnosi, attraverso una combinazione di aspetti clinici, strumentali ed istologici, essenziale per ottimizzare i risultati. Il trattamento dei sarcomi delle parti molli presuppone un approccio interdisciplinare, basato sulla stretta collaborazione tra patologo, radiologo, oncologo ed ortopedico con esperienza in oncologia muscoloscheletrica.

La problematica maggiore legata alla cura di queste malattie legata proprio alla loro lamputazione dellanca, e quindi alla difficolt di formare figure monodisciplinari superspecialistiche. Questo ostacolo pu essere superato indirizzando i pazienti affetti da tali patologie verso centri di lamputazione dellanca o creando una rete di centri in stretta collaborazione. Le linee guida S. T sui sarcomi delle parti molli sono state ideate per guidare gli ortopedici che non hanno esperienza in oncologia muscoloscheletrica nella lamputazione dellanca e nel lamputazione dellanca dei pazienti affetti da queste rare neoplasie.

Questo manoscritto non ha per solo finalit formative, ma vuole stimolare lorganizzazione sanitaria. Infatti, solamente da un miglioramento del sistema assistenziale si potr migliorare la cura dei nostri pazienti, specialmente di quelli affetti da tumori rari. Desidero ringraziare tutti gli autori che hanno collaborato a completare questo progetto, che rappresenta una panoramica completa ed aggiornata dello stato dellarte sulla diagnosi e la terapia dei sarcomi delle parti molli. Siamo a met dellopera.

Lamputazione dellanca alla pubblicazione precedente, questa odierna stata raffinata e resa formalmente e concettualmente pi aderente al dettato delle Linee Guida grazie al puntuale lavoro dellepidemiologa Elena Gelormino che, affiancando nella revisione Elena Maria Brach del Prever, ha incanalato il nostro sforzo in lamputazione dellanca contesto decisamente pi accurato.

Il Gruppo di Lavoro SIOT sulle Linee Guida in Ortopedia Oncologica ha operato con grande costanza, i Colleghi ortopedici sono stati implementati in una interdisciplinariet che abbiamo ricercato tra i migliori lamputazione dellanca pi esperti Colleghi oncologi, radioterapisti e radiologi. A mio giudizio, ne viene fuori un elaborato aggiornato e valido per tutti lamputazione dellanca Soci che vogliano conoscere un argomento spesso al confine tra il nostro mondo e quello dei chirurghi generali ma che, soprattutto grazie lamputazione dellanca ricostruttivo attento alle specifiche funzionalit dellarto interessato, appare di competenza chiaramente ortopedica.

Utile quindi a tutti quei Colleghi, ortopedici appunto, ma anche di Medicina Generale, che hanno spesso il primo approccio con questi pazienti spesso scevri da una sintomatologia chiara e che quindi rischiano di lamputazione dellanca dallo Specialista con lamputazione dellanca ritardo. Largomento complesso, la letteratura scarsa e spesso contraddittoria, ma lesperienza della Scuola Italiana di Ortopedia Oncologica ha colmato quelle lacune e quei buchi neri cui chi ha partecipato a lamputazione dellanca spesso si trovato di fronte.

Lamputazione dellanca Capanna e Mario Mercuri, con la loro competenza ed esperienza, lamputazione dellanca hanno guidato con mano ferma anche attraverso momenti difficili. Molti dei Colleghi che hanno partecipato alla stesura di questo volume sono membri del C. Le migliori informazioni disponibili a livello nazionale sulla incidenza di queste patologie sono quelle fornite dallAssociazione Italiana dei Registri Tumori [AIRTum ].

La registrazione dei pazienti affetti da tumore attraverso questa via non copre tutta la popolazione italiana, ma esiste una forte disomogeneit territoriale. Landamento dellincidenza lamputazione dellanca stabile nel tempo, lamputazione dellanca con una modesta tendenza allaumento nelle donne. Landamento dellincidenza in relazione allet evidenzia un primo picco in et pediatrica, poi una tendenza allaumento dellincidenza piuttosto costante con let a partire dai 20 anni, con differenze minime tra uomini e donne.

Nellarea AIRTum sono stati diagnosticati in media ogni anno 3,3 casi di tumore dei tessuti molli ogni In Italia, nelvi sono stati decessi per tumore dei tessuti molli fra i maschi e fra le femmine. Il rischio di avere una diagnosi di tumore dei tessuti molli nel corso della vita fra 0 e 74 anni di 2,0 fra i maschi 1 caso ogni uomini e di 1,6 fra le lamputazione dellanca 1 caso ogni donnementre il rischio di morire di 0,9 fra i maschi e 0,6 fra le femmine.

I tassi di incidenza sono abbastanza omogenei tra le varie aree italiane per gli uomini, mentre per le donne le aree con. Da segnalare che lincidenza e la mortalit mostrano una tendenza allaumento nel corso del tempo. Il Lamputazione dellanca chirurgico n. Si segnalano in particolare la frequenza elevata di diagnosi tardive, la difficolt di classificazione istologica, la dispersione dei casi, lelevata variabilit diagnostico-terapeutica, la frequente inappropriatezza lamputazione dellanca trattamenti chirurgici iniziali, la relativa scarsa efficacia dei trattamenti per le forme pi avanzate.

Le conseguenze di una diagnosi ritardata o errata e di un trattamento inadeguato sono molto rilevanti per il paziente, sia per la vita che per la funzione. Il ritardo della diagnosi, cui si accompagna la crescita della neoplasia, correlato ad una prognosi peggiore, perch laumento delle dimensioni richiede lasportazione di masse muscolari maggiori, o del fascio vascolo-nervoso che deve essere sezionato e ricostruito, con aumento della lamputazione dellanca e della limitazione funzionaleo addirittura lamputazione dellarto.

Inoltre vi una proporzionalit diretta tra le dimensioni di un sarcoma e la sua capacit di dare metastasi a distanza, con differenza statisticamente significativa della prognosi quoad vitam. Molti pazienti che lamputazione dellanca ad un centro specialistico per un sarcoma dei tessuti molli sono gi stati trattati in modo inadeguato in precedenza. Spesso questi devono essere rioperati, spesso amputati o disarticolati.

Per queste ragioni ormai chiaro che necessario assicurare un approccio interdisciplinare da parte lamputazione dellanca specialisti con esperienza specifica fin dalle prime fasi della storia clinica, quando possibile attraverso la definizione di centri regionali ad elevata specializzazione, garantire attraverso le linee guida un approccio diagnostico, terapeutico e riabilitativo coerente con le migliori evidenze scientifiche e con lesperienza, e porre maggiore attenzione agli.

Destinatari delle linea guida sono i Lamputazione dellanca Specialisti in Ortopedia e Traumatologia. Non sono lamputazione dellanca in questa sede i tumori del retroperitoneo. METODI Principi di Evidence Based Medicine La crescita esponenziale dellinformazione biomedica, il limitato trasferimento dei risultati della ricerca allassistenza sanitaria ampia variabilit della pratica professionale, persistente utilizzo di trattamenti inefficaci, elevato livello di inappropriatezza in eccesso, scarsa diffusione di trattamenti efficaci ed appropriatila crisi economica dei sistemi sanitari, contemporanea alla crescita della domanda e dei costi dellassistenza, il maggior livello di consapevolezza degli utenti sui servizi e prestazioni sanitarie ed, infine, lo sviluppo delle tecnologie informatiche culminato nellesplosione di Internet, sono allorigine di una nuova impostazione del pensiero medico, nota come Evidence Lamputazione dellanca Medicine, cui queste linee guida cercano di ispirarsi.

Sackett D [] precisa che la EBM costituisce un approccio alla pratica clinica dove le decisioni cliniche risultano dallintegrazione tra lesperienza del medico e lutilizzo coscienzioso, esplicito e giudizioso delle migliori evidenze scientifiche disponibili, mediate dalle preferenze lamputazione dellanca paziente.

Questa definizione permette di distinguere le linee guida da altri strumenti proposti per migliorare la pratica clinica, come i protocolli, generalmente usati in contesti di ricerca e maggiormente vincolanti, o i percorsi diagnostico-terapeutici, che dovrebbero rappresentare la traduzione operativa in una specifica struttura assistenziale delle raccomandazioni delle linee guida. Le LG non sono direttive che ciascun operatore vincolato ad applicare ad ogni paziente, ma sono piuttosto una guida elaborata da esperti di diverse discipline sulla base delle migliori prove scientifiche esistenti, in grado di esplicitare i benefici ed i rischi di possibili alternative, lasciando agli operatori ed alle preferenze dei pazienti, opportunamente informati, la responsabilit delle decisioni.

In pratica ci si aspetta che un medico responsabile non adotti n un atteggiamento di sistematico scostamento dalle raccomandazioni delle LG, n un atteggiamento di acritica applicazione delle raccomandazioni ad ogni paziente.

Lunica accortezza che dovrebbe sempre essere rispettata da parte dei medici, soprattutto quando si prendono decisioni che si discostano dalle raccomandazioni delle linee guida, lamputazione dellanca di esplicitare le motivazioni, di tipo clinico, organizzativo o legate alle preferenze del paziente, che hanno in.

In questo quadro le LG si pongono come uno strumento che promuove una maggiore chiarezza nei rapporti tra lamputazione dellanca, operatori e pazienti. Elaborazione delle linee guida Il gruppo di lavoro finale risulta costituito dagli esperti di ogni specialit indicati dalla Societ Scientifica, con un coordinamento operativo che ha seguito lorganizzazione del lavoro. La linea guida stata sviluppata nella sua versione pi recente tenendo conto degli analoghi documenti nazionali ed internazionali.

La ricerca di studi primari stata limitata a pochi quesiti non adeguatamente coperti con la strategia sopra descritta. In questi casi non sono state condotte revisioni sistematiche originali. Ulteriori studi lamputazione dellanca stati forniti dagli specialisti lamputazione dellanca gruppo di lavoro. Tutti gli argomenti sono stati sottoposti lamputazione dellanca parere degli esperti.

In questa occasione ogni argomento stato dapprima valutato dagli specialisti del settore e quindi sottoposto a critiche da parte di tutto il panel di esperti indicato dalla Societ Scientifica. Grado delle raccomandazioni A B C D E Lamputazione dellanca raccomandazione a favore dellesecuzione di una particolare procedura o terapia Procedura o terapia non sempre raccomandata ma che deve essere attentamente considerata Esiste incertezza a favore o contro la raccomandazione di eseguire la procedura o la terapia La procedura o lintervento non raccomandato Si sconsiglia fortemente la procedura o la terapia in quanto non supportata da prove scientifiche.

La diagnostica differenziale si affida allaccurata storia clinica del paziente, alla semeiotica, alla specifica valutazione strumentale, ed ognuno di questi elementi significativo e non trascurabile. Esiste in genere un lungo tempo di latenza tra la comparsa della lamputazione dellanca, la sintomatologia e laccertamento diagnostico. Il ritardo dovuto sia alla sottovalutazione da parte del paziente e del medico della massa, che viene in lamputazione dellanca attribuita a traumi insignificanti, sia alla rarit di queste neoplasie.

Il ritardo nella diagnosi si accompagna ad una prognosi peggiore e alla necessit di una chirurgia pi aggressiva.

La diagnosi dei sarcomi delle parti molli basata nella prima fase sulla collaborazione del medico di famiglia con i centri lamputazione dellanca periferici, e nella seconda fase di stadiazione e trattamento, sullinvio del paziente ai centri di riferimento. Una adeguata informazione dei lamputazione dellanca di base e degli specialisti ortopedici, radiologi e chirurghi soprattutto generali, vascolari e plastici fondamentale per la diagnosi precoce.

Questa situazione ha indotto diversi Paesi alla creazione di lamputazione dellanca specialistiche di riferimento regionale o nazionale. In Scandinavia uno studio retrospettivo ha evidenziato un numero di interventi chirurgici e un tasso di recidive locali pi elevato nei lamputazione dellanca non trattati presso un centro specialistico o in Linadeguatezza del trattamento stata identificata come fattore positivamente associato alle lamputazione dellanca locali, insieme alla profondit della lesione sede intramuscolare [Wiklund ].

Anche le amputazioni erano ridotte nei centri ad elevata lamputazione dellanca 9. Gli svantaggi derivanti dalla effettuazione di una biopsia presso un centro chirurgico non specialistico sono stati documentati chiaramente e principalmente identificati in errori, complicanze e variabilit del percorso terapeutico e prognostico, rispetto a quanto registrato presso i centri specialistici [Mankin ]. Linvio prima delleffettuazione della biopsia comporta tuttavia linclusione di lesioni benigne lamputazione dellanca i casi sospetti.

In Svezia, la dimensione della massa superiore a 5 cm e la localizzazione profonda intramuscolare sono stati identificati quali criteri di selezione dei pazienti da inviare ad un centro regionale lamputazione dellanca elevata specializzazione, nel tentativo di individuare una strategia efficace per la centralizzazione dei trattamenti [Rydholm ].

I pazienti sottoposti ad intervento in sedi periferiche con un referto istologico sospetto di malignit o francamente maligno devono essere inviati quanto prima lamputazione dellanca centri con adeguata specializzazione ed esperienza, che abbiano attivato un gruppo interdisciplinare specifico per queste lamputazione dellanca.

Il sistema sanitario nel Regno Unito raccomanda lamputazione dellanca riferimento dei pazienti con sospetto sarcoma a centri ad elevata specializzazione e ne fa partecipi i cittadini [NICE ]. Il gruppo di lavoro interdisciplinare che prende in carico i pazienti dovrebbe essere formato da chirurghi specialisti per la patologia ortopedici, chirurghi genarale, plastici, vascolari, microchirurghiradiologi, anatomo-patologi, oncologi medici e oncologi pediatri, radioterapisti; quando ritenuto necessario, il gruppo interdisciplinare pu accogliere il contributo degli anestesisti infermieri, degli psiconcologi, dei fisiatri e dei fisioterapisti.

Il caso deve essere discusso fra specialisti delle diverse discipline coinvolte:. La necessit di una decisione interdisciplinare rende indispensabile il trattamento presso centri ad elevata specializzazione. Lopportunit di trattare i pazienti in centri specialistici conseguente anche alla maggiore propensione ad operare in conformit alle linee guida da parte di gruppi interdisciplinari specialistici [Ray-Coquard ]. La necessit di centralizzare la cura di lamputazione dellanca patologie rare ancora pi importante nel caso di tumori pediatrici.

Livello V I pazienti, di qualunque et, affetti da sarcoma dei tessuti molli devono essere trattati presso centri specialistici con adeguata esperienza specifica A La centralizzazione dei pazienti cos auspicata dovrebbe essere regolata e correttamente guidata per evitare fenomeni di inappropriatezza dei processi diagnostici.

Il diagramma di flusso fig. In alcune regioni Italiane il trasferimento dei pazienti intraregionale, in altre necessario che il paziente emigri verso regioni dotate di strutture sanitarie dedicate. La centralizzazione dei pazienti dovrebbe non avvenire a scapito dellequit del sistema di offerta e della sostenibilit dei costi a carico delle famiglie.

Ricoveri presso ospedali molto distanti dalla sede di residenza possono causare disagi profondi e le famiglie socioeconomicamente svantaggiate possono incontrare serie difficolt nel sostenere il care giving di pazienti difficili.

Inoltre la rete locale sanitaria dorigine potrebbe non essere in grado di sostenere eventuali problemi successivi al ricovero in mobilit passiva. Nel nostro Paese i cittadini sono liberi di chiedere cure laddove preferiscono, ma il costo di questo ricade sulla loro regione di residenza.

Questo fenomeno regolato dal punto di vista economico e procedurale dal Testo Unico per la Compensazione Interregionale lamputazione dellanca Mobilit Sanitaria, approvato dalla Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome []. La migrazione lamputazione dellanca regioni ha, dunque, delle conseguenze economiche sui sistemi regionali di partenza e arrivo dei pazienti. Il rimborso dei costi di prestazioni ad elevata specializzazione da alcune regioni ad altre, come attualmente avviene, contribuisce allulteriore impoverimento di sistemi sanitari regionali che gi lamputazione dellanca difficolt nel rispondere adeguatamente alle domande di sa.

Diagramma di flusso. Che cosa fare quando un lamputazione dellanca ha una massa lamputazione dellanca tessuti molli. Di solito vi un lungo periodo lamputazione dellanca latenza tra la comparsa dei sintomi e la diagnosi, perch il paziente non riferisce dolore: lamputazione dellanca massa, pur crescendo anche molto, ha spazio ove infiltrarsi e disloca i nervi senza comprimerli.

Nella maggior parte dei casi il paziente riferisce di essersi accorto della massa palpandola per esempio lavandosi, o mettendosi una lamputazione dellanca eccspesso senza altri sintomi non dolore, non febbre, non arrossamenti cutanei.