Arteria del polso

MISURAZIONE DEL POLSO - Infermieristica Miulli

Vermi dolore

Le caratteristiche del polso arterioso. Generalmente tale onda rappresenta il volume di eiezione espulso ad ogni contrazione cardiaca ed è funzione della capacità di adattamento o compliance delle arterie. Sono diversi i fattori che influenzano le caratteristiche del polso e la loro conoscenza permette di distinguere una situazione fisiologica da una patologica.

Salta al contenuto. I fattori che influenzano il polso arterioso Sono diversi i fattori che influenzano le caratteristiche del polso e la loro conoscenza permette di distinguere una situazione fisiologica da una patologica.

Il polso viene palpato con tre dita indice, medio e anulare esercitando una moderata pressione arteria del polso sede di rilevazione dove la pulsazione risulta più forte. Se il polso è ritmico, il numero delle pulsazioni viene contato per 30 secondi e moltiplicato per due, arteria del polso se è aritmico il numero di pulsazioni vanno contate per un minuto intero.

Nel conteggio, il battito iniziale va contato come zero. Quando si utilizza questo metodo è importante che non sia arteria del polso il pollice per la valutazione del polso, in quanto le pulsazioni percepite potrebbero essere quelle del valutatore e non quelle del paziente.

Ogni arteria del polso ha due suoni: il primo è causato dalla chiusura delle valvole mitrale e tricuspide arteria del polso separano gli atri dai ventricoli, il secondo dalla chiusura delle valvole polmonare e aortica; questi arteria del polso due suoni, assieme, costituiscono un battito cardiaco. Riportare in cartella la rilevazione. Fonte: Nurse Articolo successivo Successivo Malattie non trasmissibili: i quattro principali fattori di rischio. Fattori che influenzano il polso arterioso.

Nei neonati la frequenza cardiaca è notevolmente più elevata bpm rispetto a quella degli adulti 60—80 bpm. Esercizio arteria del polso. La posizione ortostatica comporta una frequenza più elevata rispetto a quella clinostatica. Sostanze stimolanti. Abuso di caffè, alcool e tabacco possono aumentare la frequenza per stimolazione del sistema nervoso simpatico. In acuto, la riduzione del volume ematico comporta un aumento della frequenza in quanto si verifica una stimolazione del sistema nervoso simpatico per compensare e cercare di ripristinare una corretta ossigenazione dei tessuti.

Nei rialzi febbrili si manifesta un aumento di battiti cardiaci ogni grado di temperatura febbrile. Digitale arteria del polso, betabloccanti, calcioantagonisti o altri farmaci ad azione cardiaca possono ridurre la frequenza, mentre altri come i diuretici che riducono il arteria del polso intravascolare possono aumentarla. Mentre alcune causano aumento della frequenza scompenso cardiacoanemia, ipertiroidismo, collasso cardiocircolatorio, asma, patologia polmonare ostruttiva cronica altre ne causano una riduzione blocco atrio-ventricolare.

Punto di repere. Localizzazione anatomica. Localizzato sul lato interno della piega del gomito, tra i muscoli bicipite e tricipite. Situato lungo il radio, ovvero nel lato interno del polso in prossimità del pollice. Localizzato nella fossa poplitea, ovvero dietro al ginocchio lungo il lato esterno del tendine mediale.

Tibiale posteriore.