Osteoporosi mal di schiena

Frattura della Vertebra Lombare: Come si Riconosce e le (Cure Efficaci)

Trattamento collo fascia

Il mal di schiena. Osteoporosi mal di schiena mal di schiena nel giovane: quando sospettare la spondilite. Giovanni Arioli, V. Alla riduzione della densità ossea si correla un significativo aumento del rischio di frattura. I soggetti che presentano un maggiore rischio di frattura sono le donne in età postmenopausale ed i soggetti anziani prevalentemente di sesso femminile. Queste fratture compaiono in seguito a traumi lievi ed osteoporosi mal di schiena prevalentemente le vertebre, i polsi ed i femori prossimali.

Nel rachide osteoporotico si evidenziano, dunque, modificazioni della struttura vertebrale a livello della cifosi dorsale, che aumenterà in rapporto al numero delle vertebre dorsali coinvolte dal processo patologico in atto; mentre, a livello della colonna lombare, si potrà verificare una riduzione della lordosi fisiologica curva a concavità posteriore della colonnache osteoporosi mal di schiena raddrizzerà condizionando la comparsa di particolari deformazioni, come le scoliosi.

Queste alterazioni determinano un accorciamento della muscolatura paravertebrale ed una contrattura cronica della muscolatura con la comparsa di un dolore cronico osteoporosi mal di schiena.

Sono suggestive le ormai storiche segnalazioni della perdita di massa ossea negli astronauti che hanno trascorso lunghi periodi di tempo nello spazio in assenza di peso gravitazionale. In conclusione, sebbene in letteratura siano disponibili prevalentemente studi epidemiologici di correlazione tra attività fisica e minor rischio di frattura, sembra giustificata la raccomandazione, almeno nel soggetto anziano, di svolgere quotidianamente un programma di attività fisica ad esempio, il cammino per almeno 30 minuti al giorno.

Infatti, è importante educare il soggetto con osteoporosi ad evitare posizioni o movimenti che potrebbero risultare pericolosi per il rachide dorso-lobare, aumentando il rischio di una frattura vertebrale. Le posture ed i movimenti da evitare sono prevalentemente quelli che comportano le flessioni della colonna dorso-lombare, il sollevamento di oggetti pesanti oltre il bacino e lo spostamento degli stessi con il tronco sbilanciato in avanti, effettuando contemporaneamente una torsione del tronco.

Vedi schema degli esercizi consigliati. Nel soggetto anziano, i busti semirigidi, in stoffa armata, dovrebbero essere prescritti solo durante la fase acuta di un osteoporosi mal di schiena vertebrale osteoporotico e per brevi periodi, di norma non superiore a giorni Fig. Mentre, nel caso di una frattura vertebrale sarebbero indicati busti rigidi, utili nel ridurre le sollecitazioni della colonna, limitandone i movimenti in flessione Fig.

Le fratture osteoporotiche rappresentano un problema medico e sociale in costante aumento con costi elevati per il nostro SSN. Mentre, in caso di frattura vertebrale, potrà essere indicata la prescrizione di un busto rigido nelle fasi precoci ed in seguito semirigido, per ridurre la sintomatologia dolorosa della colonna vertebrale. Articoli collegati Il mal di schiena Il mal di schiena nel giovane: quando sospettare la spondilite. Aspetti clinici e riabilitativi.

Utilizziamo i cookies per garantire la funzionalità del sito in modo da offrirvi la migliore esperienza sul nostro sito.

Continuando a navigare sul sito, l'utente osteoporosi mal di schiena di utilizzare i cookies. Accetta Sapere di più. Necessari Sempre abilitato.