Il dolore nel cuore e la dedizione nella parte posteriore

Dolore o sofferenza?

I costi di crema per la salute delle articolazioni

Il corpo non mente e ha un suo linguaggio, ascoltarlo e saperlo comprendere ci permette di accedere ad una conoscenza di noi stessi ancora più profonda e autentica. In passato, si parlava di psicosomatica riferendosi ad essa solo in relazione a quelle malattie organiche la cui causa era rimasta oscura e per le quali, quasi per esclusione, il dolore nel cuore e la dedizione nella parte posteriore pensava potesse esistere una genesi psicologica.

Fonti bibliografiche Interessanti sono inoltre i riferimenti al pensiero popolareche da sempre ha utilizzato nei propri gerghi, o proverbi, il corpoo parti di esso, come metafora di sentimenti, atteggiamenti e propensioni personali. Ogni persona deve essere osservata nella sua interezza, poiché è da questa interezza che emerge la sua personalità esclusiva.

Potenzialità individuali non ancora espresse sembrano rispecchiarsi in quelle parti del corpo meno sviluppate e quindi più suscettibili a lesioni o malattie. Ha il compito di stabilizzare, muovere, equilibrare, sostenere, radicare e creare una situazione di solidità. Aspetti attivi e sociali dovranno compensare la debolezza delle gambe e delle radici emotive. La metà più attiva soffrirà meno di malattie e lesioni, mentre la metà rigida e non integrata, soffrirà di tensioni, stress e lesioni. Queste due parti sembrano animate da emozioni e atteggiamenti psicologici diversi.

I sentimenti e atteggiamenti inespressi sembrano congelarsi, quindi, nella struttura del corpo, manifestandosi sotto forma di tensione, stress e irrigidimento muscolare.

Comprensione, fermezza, costanza, radicamento, umiltà, persistenza, accoglienza. Apporto: il cibo entra nel tubo digerente, tramite labbra, lingua, denti, palato. Inizio digestione: il cibo entra nella bocca: masticazioni, succhi gastrici, saliva. Del resto, urinare e defecare sono, insieme al nutrirsi, le prime sensazioni piacevoli del neonato, che sente in tal modo di liberarsi di una tensione interna, e di soddisfare un bisogno.

Alla minzione si collega pure il tema del controllo. In generale, la tendenza a trattenere le urine è in analogia con il trattenimento delle emozioni e la scarsa o assente manifestazione di vissuti aggressivi.

La disuriacioè il dolore alla minzione, esprime a prescindere dalla patologia che la provoca una strutturale difficoltà a lasciarsi andare. Capacità di far defluire, incanalare, smaltire in modo il dolore nel cuore e la dedizione nella parte posteriore le questioni psichiche vissute e superate. Sfera del piacere, organo espressivo, centrale del linguaggio corporeo, sensualità, emancipazione. I disturbi più frequenti agli occhi sono la miopia e la presbiopia : la prima si manifesta soprattutto in gioventù, mentre la seconda appare in età avanzata.

Analogamente, la memoria degli anziani è più efficiente rispetto ai fatti lontani, che presenti. I problemi legati alla cataratta sembrano avere una correlazione a riguardo di un timore personale per il futuro; quando questo sembra oscuro, triste e senza speranze di miglioramento. Per quanto riguarda le orecchiele problematiche ad esse legate sembrano riguardare qualcosa che recepiamo verbalmente dagli altri.

La respirazione è un evento ritmico, di inspirazione-tensione, ed espirazione-distensione. A livello simbolicotale meccanismo fisico sembra rispecchiare la capacità di prendere e dare in relazione al mondo esterno : il contatto e la relazione, fatta di comunicazione e scambio.

In tabella, sono elencati i principali organi del sistema respiratorio e la relativa interpretazione simbolica :. Canali di collegamento tra mondo interiore e mondo esterno. Capacità di prendere il proprio spazio vitale, il proprio territorio. Vie della forza vitale, capacità di rifornire e smaltire, trasportare e portar via. Interessante è osservare come la pressione sanguigna sembri essere espressione della dinamica della persona.

Una persona ipotonicacon la pressione troppo bassa, sembra non sollecitare i propri confini di fronte ad una situazione di conflitto: ritira le proprie forze fino allo svenimento.

La pressione alterata si spiega fisiologicamente con un apporto maggiore di energia per risolvere meglio futuri compiti e conflitti. Funzioni il dolore nel cuore e la dedizione nella parte posteriore stanno tra i due poli di limitazione e contatto. Viviamo la pelle come limite materiale esterno e contemporaneamente attraverso la pelle siamo in contatto col mondo esterno.

La pelle sembra, quindi, essere una grande superficie proiettiva, su cui diventano molto visibili sia processi somatici che psichici, che il dolore nel cuore e la dedizione nella parte posteriore riguardare soprattutto i contatti interpersonali. Nel caso delle eruzioni della pelle sembra che qualcosa voglia uscire, qualcosa che spezza il confine. Una delle dermatosi più frequenti è poi la psoriasi. Essa si manifesta in focolai limitati, circolari, infiammati, coperti da pustoline bianche-argenteo, dure e resistenti.

Sembra che la psoriasi compaia in persone che hanno vissuto un doppio conflitto di separazione : uno di vecchia data, che pensavano di aver risolto, e uno attuale che lo riattiva. Principio attivo maschile, yang; potere maschile, esercizio di potere, il dominare e il donare sono confinanti. Ad esempio, il vaginismo sembra legato alla paura della penetrazionein seguito ad un trauma riferito alla sfera sessuale, come la penetrazione forzata, la vista di un pene in erezione, la paura di subire violenze.

Le mestruazioniche racchiudono in sé la specificità più forte della femminilità, pur essendo un fenomeno naturale e del tutto il dolore nel cuore e la dedizione nella parte posteriore, il ciclo mestruale viene vissuto da molte donne con un malessere e un disagio tali da condizionare il loro stile di vita. Probabilmente accade perché è presente il desiderio inconscio di restare il dolore nel cuore e la dedizione nella parte posteriore ritornare bambine, evitando in questo modo tutti i conflitti e le problematiche connesse a una gestione di una sessualità matura.

Sono le esperienze emotive e le credenze psicologiche a plasmare i tessuti e la struttura del corpo, oppure è la struttura del corpo a predisporlo ad emozioni ed atteggiamenti specifici? I più grandi pericoli della vita s'incontrano, quando si fa di tutto per evitarli. Approfondimenti Dott. Perdendo il significato individuale della malattia, essa, anziché essere accolta, compresa e, quindi, curata, viene azzittita. Ricettività, far entrare, sentire, ascolto, ubbidienza, umiltà, compassione.

Filtro della forza vitale, regola le energie e le difese. Successi e fallimenti nella vita. Senso materno, nutrimento, protezione; seduzione, forza femminile, relazione. Potenza maschile, fiducia nella sessualità e vitalità; apporto di nutrimento.