Dolore dopo lanestesia da fare

ANESTESIA SPINALE O SUBARACNOIDEA IN DIRETTA

La sclerosi Giunti che cosa è e come trattarla

Dolore dopo Tecar: Avete appena finito una seduta di Tecar e vi state chiedendo come mai vi fa male più di prima? Di fatti i primi studi furono effettuati proprio sulle cellule staminali, andandone a verificare la velocità di riproduzione e sviluppo. Quando quindi subite questo tipo di trattamento il vostro corpo riceve una dolore dopo lanestesia da fare elettrica a bassissima intensità. Facciamo un elenco dove spero tu riesca a ritrovare la tua situazione:. Siamo in quella situazione dove una struttura è stata sovraccaricata ed è ricca di sostanze infiammatorie citochine, globuli bianchi, proteina C reattiva ecc….

Quando un tessuto non riceve abbastanza ossigeno dal flusso sanguigno potrebbe sviluppare un ambiente acido, e quindi dolore. Va da sè che se la causa che ha prodotto la riduzione del flusso sanguigno non si risolve il dolore potrebbe tornare. Spesso le lesioni muscolari portano a squilibri elettrolitici stiamo parlando di molecole come il calcio il sodio e il potassio ove il muscolo non riesce a rilassarsi, e la sua messa in tensione provoca dolore.

Il paziente deve essere consapevole, in modo da non preoccuparsi e vivere meglio il piccolo effetto collaterale. Nella mia routine pianifico sempre la TECAR lontano dagli eventi infiammatori e in combinazione con la fisioterapiae avverto sempre il paziente di eventuali effetti inderiderati.

Dolore dopo lanestesia da fare abbiate quindi il timore di chiamare eventualmente il vostro fisioterapista per avere una spiegazione specifica per il vostro caso, sarà lieto di togliervi ogni dubbio e timore.

Devo fare 6 sedute di tecar,ne ho fatte 4 le altre ci rinuncio esco che sto peggio è di notte dolore dopo lanestesia da fare dormo dal male. Potrebbe essere un fenomeno temporaneo e alla fine potrebbe anche ridursi rispetto al dolore iniziale.

Né ha parlato con chi gliela sta facendo? Qual è stata la sua risposta? Spero tutto si risolva per il meglio, se vuole fare altre domande sono qua a disposizione! Buonasera Dottore, ho delle calcificazioni alla spalla scoperti dopo lo stiramento di del tendine causa caduta. Ho dolore e mi è stata prescritta la tecar terapia, la consiglia per le calcificazioni tendinee?

Dolore dopo lanestesia da fare sempre debora mi conviene a dire che non mi passa con la tecar? Vorrei vedere i risultati ma non dolore dopo lanestesia da fare vedo. Ho provato punture antidolorifici e ora tecar. Salve dottore. Mi sono state prescritte 10 sedute di tecarterapia al rachide cervicale associata ad una cura farmacologica dopo aver fatto una risonanza magnetica dalla quale si evincono piccole protusioni,dischi vertebrali disidratati, schiacciamento delle vertebre C3 C4 e C5 e due grosse ernie piazzate praticamente nel cono cervicale.

In tutta onestà lei cosa mi consiglia? Grazie mille. Sono le ed ovviamente dal dolore non dormo. Per il resto ahimè tutto torna. I sintomi si possono risvegliare ed è difficile valutare quanto sia normale e quanto invece debba essere un segnale per interrompere.

Per gli effetti essendo una terapia biostimolante, bisogna aspettare un paio di settimane per vederne i benefici. Sono sempre debora ma come è possibile che non passi. Forse è meglio che ne parli col fisioterapista. Grazie per il commento Emanuele. Quante sedute ha effettuato? Se non è cambiato in intensità e in frequenza potrebbe essere dolore dopo lanestesia da fare buona cosa. Quante sedute ha eseguito? Il dolore è da entrambi i lati?

Salve dottorele invio questa mail perché ho iniziato la cura tramite laser e ultra suonifino a questo momento ne ho fatte 2 applicazioni e fa ancora male.

Volevo sapere per i primi benici quanto devo aspettare ancora. Buongiorno Francesco, dipende dalla patologia che ha, se è un problema acuto o cronico, e quindi se sono stati prescritti correttamente, in ogni caso non prima del termine delle cure….

Valuti altre cure se non dovesse risolvere in 2 settimane. Lo è stefania! Il blog è un posto di discussione, purtroppo non ho tempo di discutere approfonditamente dei casi sia per il tempo sia per il fatto che a distanza è difficile dare un parere esatto ma leggo volentieri altri pareri.

Stia bene. Ho fatto una sola seduta di Tecar da 10 minuti 4 giorni fa. Per dolore dopo lanestesia da fare patologia è stata fatta la tecar? Era stata prescritta dal medico? Grazie per il contributo, spero stia meglio presto! Grazie Saluti. La tecarterapia in caso di lacerazione muscolare è indicata io solitamente comincio dal settimo giorno post lesione.

La tecar terapia in questo caso accelera processi biologici riparativi che avverrebbero comunque senza alcun intervento. La calcificazione del muscolo in toto la escluderei a meno di eventi rari ricordo un caso di una lesione del muscolo piriforme non trattata. Inoltre la calcificazione è più probabile che avvenga per un ridotto apporto sanguigno, cosa che invece la tecar aumenta. Di fatto in caso non ci siano altri fattori da prendere in considerazione non mi sento di sconsigliarla.

Tornando alla problematica stasera dopo la seduta di Tecar ho riscontrato dei giramenti assai peggiori!! Buongiorno Paolo.

Io personalmente preferisco in questi casi la terapia manuale al posto della tecar. Comunque dolore dopo lanestesia da fare dopo il trattamento manuale è possibile che ci sia un aumento dei sintomi, stia tranquillo. Per quanto riguarda il proseguimento della terapia deve parlarne con chi gliela sta effettuando. Valutate insieme se questo aumento dei sintomi è temporaneo oppure è definitivo. È possibile che nonostante siano passati 4 giorni dalla fine della terapia, avverto dolori e fastidi maggiori di quando ho iniziato il ciclo di tecar?

Mi duole anche lo psos… Grazie. Buongiorno Renato. Sono state integrate da un trattamento manuale fisioterapia? Un aumento del dolore temporaneo dopo la seduta è normale ma dopo tutte queste sedute e immagino un tempo di almeno 3 settimane un iniziale beneficio si sarebbe dovuto sentire. A disposizione per eventuale approfondimento. Buongiorno, nessun trattamento manuale, solo manipolo tecar su zona dolore dopo lanestesia da fare, centrale ed intena della coscia.

Quando dice che il problema non è risolto, è perché necessito di altre sedute e magari con altre tipologie di terapia o il problema è da ricercare altrove? Alla mattina al risveglio e quando cammino sento tensione al muscolo dolore dopo lanestesia da fare. Buongiorno, non è tanto se necessita di altre sedute.

Cosa sente per dire che ha tensione al muscolo psoas? Lo psoas, mi da la sensazione che sia corto e quando cammino sento questa tensione a livello inguinale che porta una dolenzia al ginocchio, che ancora dopo mi prende tutta la fascia lata. Se mi fermo e dolore dopo lanestesia da fare la gamba di 90 gradi verso il petto, il fastidio tende a passare. Grazie Cordialmente. Uno psoas sofferente e contratto potrebbe essere la causa oppure la conseguenza del dolore.

In ogni caso è bene pensare a un trattamento manuale. Buona sera dottore. Soffro di contrattura muscolare e infiamazzione della spalla da mesi e mesi. Carla buonasera. Non le ha proposto qualcosa di manuale un massaggio, meglio una seduta di fisioterapia da affiancare agli antinfiammatori e alla tecar? Se riesce a muoverla, se la limita nelle attività quotidiane… Cordialità.

Se fosse consigliato quante sedute si dovrebbero fare? Buongiorno Irene mi scusi per il ritardo nella risposta. Di fatto la tecar avrebbe un effetto nella stimolazione della guarigione dei tessuti toccati dal chirurgo. Un numero di sedute congruo va dalle 5 alle dolore dopo lanestesia da fare, dipende anche da come risponde al trattamento e dai suoi sintomi. Se ha dolore dopo lanestesia da fare domande non esiti a contattarmi ancora.

Terminata la terapia sento il suddetto muscolo davvero molto contratto, un bruciore e debolezza della gamba in questione. Aver fatto qualche seduta in giorni consecutivi ha dolore dopo lanestesia da fare creare degli scompensi? La saluto e La ringrazio. Fare tecar in giorni consecutivi in ambito sportivo viene fatta anche due volte al giorno non è necessario, ma non è dannoso. Grazie a lei per il contributo. Salve Dr. Klavzar, Da oltre quattro mesi mi porto appresso una infiammazione del tendine flessore ed estensore del pollice sinistro, contratta suonando la chitarra.

Dal momento che il dolore è sempre stato intermittente e a bassa intensità non mi sono preoccupato troppo sino a quando il problema ha cominciato ad essere più condizionante. Dopo gli scarsi benefici ricavati dai farmaci antinfiammatori mi è stato prescritto un ciclo di 10 trattamento di Tecarterapia. Mi chiedo se sia il caso di continuare e quando dovrei cominciare ad avere benefici.

Grazie in anticipo per quanto potrà dirmi, cordiali saluti. Buongiorno Paolo e grazie per il suo contributo. Da quello che mi racconta il problema è presente da diverso tempo. In questi casi è possibile che il tendine oltre a infiammarsi si possa essere destrutturato le sue cellule non sono più belle allineate, garantendo un normale funzionamento.