Osteoporosi della ICD ginocchio 10

Farmaci all'avanguardia per l'Osteoporosi

Tempie doloranti con osteocondrosi cervicale

Con la parola osteoporosi si intende una condizione in cui lo scheletro è soggetto a perdita di massa ossea e resistenza causata da fattori nutrizionali, metabolici o patologici. Lo scheletro è quindi soggetto a un maggiore rischio di fratture patologiche, in seguito alla diminuzione di densità ossea e alle modificazioni della microarchitettura delle ossa.

Generalmente l'osteoporosi viene considerata una patologia a carico delle ossa, ma secondo alcuni si tratterebbe di un processo parafisiologico nel soggetto anziano, la cui presenza predispone comunque a un maggior sviluppo di fratture patologiche, una conseguente diminuzione della qualità e della speranza di vita e di complicanze dovute alle fratture, se non adeguatamente trattata.

Poiché viene considerata troppo facilmente malattia e non causa della vera malattia o espressione manifesta di osteoporosi, ovvero la frattura da fragilitàil British Medical Journal l'ha inclusa in un elenco di "non-malattie" International Classification of Non-Diseases.

L'osteoporosi si suddivide in primaria originale o secondaria ovvero conseguita per evento correlato da iperparatiroidismo, farmaci osteotossici, ecc. Si manifestano principalmente nell' osso trabecolareche è soggetto osteoporosi della ICD ginocchio 10 maggior numero di fratture. Le principali sono classificabili come causate da:. Fra le varie malattie ossee è la più diffusa, colpisce entrambi i sessi, maggiormente quello femminile dopo la menopausaosteoporosi della ICD ginocchio 10 aumenta considerevolmente il rischio sino a 4 volte.

Per quanto riguarda l' etniaanche se si riscontra in tutte, [4] la razza bianca e quella asiatica sono le più colpite, anche se in uno studio condotto negli USA è stato riscontrato che le donne africane sono quelle più in pericolo di vita per le fratture. La causa è nella perdita dell'equilibrio fra osteoblasti e osteoclasti. La prima categoria di cellule contribuisce osteoporosi della ICD ginocchio 10 formazione ossea, la seconda contribuisce al riassorbimento osseo, se gli osteoclasti lavorano più velocemente degli osteoblasti, l'osso si deteriora.

Nella menopausa la forma I si riscontra una maggiore produzione di osteoclasti, causata dalla perdita di estrogeni che porta a un eventuale innalzamento delle citochinecorrelato alla produzione di osteoclasti. Nella seconda forma, con l'avanzare dell'età diminuisce l'attività degli osteoblasti.

Esistono diversi fattori di rischio che aumentano la probabilità che l'osteoporosi si manifesti. Essi si dividono a seconda che sia un evento modificabile o no:.

L'osteoporosi si manifesta inizialmente con una diminuzione del tono calcico nella massa ossea osteopenia. Le ossa più facilmente interessate dalla diminuzione del tono calcico sono le vertebre dorso-lombari, il femore e il polso. Solitamente il dolore è localizzato alla schiena o al bacino, ma è possibile che si manifesti ovunque sia la sede della frattura ed è di tipo acuto e si aggrava in presenza di sforzi e carico. La fratture possono portare ipercifosi dorsale e iperlordosi cervicale.

La diagnosi di perdita del tono calcico sia per l'osteopenia sia per l'osteoporosi si basa su cinque punti importanti:. L'esame radiografico diretto per la diagonosi di osteoporosi è stato in osteoporosi della ICD ginocchio 10 parte sostituito dalle metodiche densitometriche in virtù della loro maggiore sensibilità e precocità nella diagonosi.

Le alterazioni riscontrabili all'RX diretto sono le alterazioni nella struttura dell'osso compatto e spugnoso, che per la nitidezza e miglior visualizzazione della trabecole residue viene identificato con il termine disegno troppo bello; nei casi avanzati vi è anche alterazione delle forma dell'osso.

Si preferisce quindi la DEXA la Dual-energy x-ray absorptiometrya cui dovrebbero sottoporsi tutte le donne di età superiore ai 65 anni, se sono presenti fattori di rischio nel primo periodo post-menopausale, e dopo i 70 anni negli uomini con fattori di rischio osteoporosi della ICD ginocchio 10 o meno. Questo tipo di esame radiografico è preferibile anche per la bassa esposizione alle radiazioni ionizzanti: infatti le dosi di mrem sono molto inferiori rispetto alle normali radiografie mrem di una radiografia al torace, mrem della DEXA [14] Il "T-Score" è il punteggio della densità, osteoporosi della ICD ginocchio 10 in DS deviazione rispetto al valore normale.

Tutti i parametri biochimici e bioumorali sono utili non tanto nel verificare la presenza di osteoporosi MOC e radiografie - risonanzema più che altro per verificare il trattamento farmacologico più appropriato, la responsività di un farmaco o per differenziare un'osteoporosi ad alto turn-over da una a basso turn-over; comunque osteoporosi della ICD ginocchio 10 necessario che tutti i pazienti osteoporotici eseguano le analisi di base e del metabolismo calcio-fosforo.

Biopsia del bordo del bacino cresta iliaca. L'integrazione di vitamina D3 è fondamentale sia in soggetti sani per la prevenzione sia nei soggetti osteoporotici e osteopenici. Vi sono due forme di vitamina D utilizzate: la vitamina D2 ergocalciferolo e la vitamina D3 colecalciferolosomministrabili per via orale gocce o soluzione in fiale o per via intramuscolare. Altre modalità di integrazione sono 5.

Dosi maggiori non sono dannose e l'integrazione anche di grandi dosi giornalere Nessun farmaco anti-urativo esplica la sua totale azione in assenza di adeguata integrazione di vitamina D3, infatti nessun farmaco è stato studiato senza l'utilizzo concomitante di supplementi di calcio e vitamina D3.

I metaboliti attivi idrossilati della vitamina D sono utilizzati in caso di insufficienza osteoporosi della ICD ginocchio 10 : viene consigliato di assumere calcifediolo idrossi-colecalciferolo in quanto non si è in grado di metabolizzare la prima forma idrossilata della vitamina D. I metaboliti attivi attualmente prescritti sono: calcifediolo per via oralealfacalcidolo per via oralecalcitriolo per via orale o endovenosa in post-dialisi e paracalcitriolo per via orale o endovenosa in post-dialisi.

In soggetti senza particolari patologie metaboliche e nella prevenzione o trattamento della carenza di vitamina D si preferisce seguire le linee guida internazionali e somministrare la vitamina D3 non idrossilata semplice come il colecalciferolo vitamina D3. Secondo alcuni autori e studi, la vitamina D3 risulta preferibile alla vitamina D2. Il trattamento dell'osteoporosi si avvale prevalentemente di farmaci cosiddetti "anti-riassorbitivi", in quanto agiscono diminuendo o bloccando l'erosione dell'osso mediata dagli osteoclasti e con questo meccanismo sono in grado di ridurre considerevolmente le fratture patologiche.

A questa classe di farmici appartengono: denosumab, alendronato, risedronato, ibandronato, neridronato, clodronato, zoledronato, calcitonina. Farmaci ormonali sono: raloxifene, bazedoxifene, lasofoxifene, tibolone, TOS con osteoporosi della ICD ginocchio 10, testosterone androgeni.

Il denosumab appartiene alla classe dei farmaci anti-riassorbitivi biotecnologici anticorpi monoclonali, farmaci "biologici". Questo è il primo anticorpo monoclonale umano della specie degli inibitori del RANK ligando. In osteoporosi della ICD ginocchio 10 condizioni in cui compare perdita di massa ossea, vi è uno squilibrio tra il RANKL attivatore osteoclasticoche risulta aumentato, e l'OPG, o osteoprotegerina inibitore osteoclastico.

Il denosumab lega il complesso RANKL, impedendo che questo si aggregi al recettore RANK posto su gli osteoclasti, inibendo in tal modo il segnale per attivare l'osteoclasta: questo si traduce in un'inibizione dell'osteoclasta. Negli studi clinici il denosumab 60 mg sottocute ogni 6 mesi, utilizzato in donne dai 60 ai 90 anni, ha mostrato un profilo di sicurezza equivalente all' acido zoledronico 5 mg per via endovenosa ogni 12 mesi. Il osteoporosi della ICD ginocchio 10 di somministrazione consiste in una iniezione sottocutanea di 60mg di denosumab osteoporosi della ICD ginocchio 10 6 mesi due iniezioni sottocute all'anno per l'indicazione della prevenzione delle fratture in donne in post-menopausa e nell'uomo per la prevenzione della perdita di massa ossea e prevenzione delle fratture associate alla terapia di deprivazione androgenica a causa di carcinoma prostatico.

Somministrazione di antiriassorbitivi della classe dei bifosfonati : acido alendronico alendronatoacido risedronico risedronatoacido ibandronico ibandronatoacido zoledronico zoledronatoneridronatopamidronatoetidronato e clodronato acido clodronico quest'ultimo possiede un marcato effetto antinfiammatorio-analgesico. Questa classe di farmaci è attualmente la più utilizzata: le molecole dei bifosfonati particolarmente gli aminobifosfonati come alendronato, risedronato, ibandronato, zoledronato e neridronato, ovvero quelli in cui è presente azoto nella molecola hanno osteoporosi della ICD ginocchio 10 inibitoria sugli osteoclastiportando a un minore riassorbimento dell'osso e quindi a una minore perdita.

Il clodronato acido clodronicobifosfonato di prima generazione, agisce tramite un meccanismo differente dagli aminobifosfonati, questi ultimi inibiscono l'azione di "distruzione" delle cellule ossee chiamate osteoclasti, mentre il clodronato porta ad apoptosi e conseguente morte degli osteoclasti. La modalita di somministrazione dei bifosfonati è solitamente per via orale alendronato, risedronato e osteoporosi della ICD ginocchio 10endovenosa ibandronato, zoledronato e clodronato o intramuscolare neridronato e clodronato.

Lo stronzio ranelato un sale dello stronzio è il capostipite della classe di farmaci chiamati DABA Dual Action Bone Agents in quanto possiedono una doppia azione. Il ranelato di stronzio agisce sia come anti-riassorbitivo sia come anabolico.

In alcuni studi clinici il ranelato di stronzio ha dimostrato di ridurre la degradazione delle cartilagini articolari caratteristiche dell' osteoartrosi e ha ridotto la progressione di questa patologia nella colonna vertebrale e nel ginocchio.

Terapia a base di osteoanabolici, gruppo di farmaci formato dai peptidi del paratormone. Possiede un meccanismo di azione basato sulla ricostruzione dell'osso, contrariamente gli anti-riassorbitivi che si limitano a diminuire l'erosione mediante il blocco degli osteoclasti e riduzione del turn-over osseo. La riduzione del rischio di dolore vertebrale era evidente già dopo sei mesi dall'inizio del teriparatide. La durata del trattamento non dovrebbe superare i 24 mesi fino a quando si avranno studi al riguardo di trattamenti protratti.

Le complicanze dovute all'osteoporosi sono le fratture che possono causare un dolore osseo severo per cui è necessario instaurare una corretta terapia del dolore. Osteomalacia: affezione scheletrica, per lo più a carico della colonna vertebrale e del bacino, caratterizzata da rammollimento osseo. Mancano i minerali, mentre la struttura proteica è intatta. Molteplici casi riscontrano nel paziente, sottoposto a densitometria, l'impossibilità di presentare valori di mineralometria differente da zona a zona dell'organismo umano in quanto la produzione di osteoclasti e di osteoblasti nel tessuto osseo è uguale e costante in maniera equa nel tessuto osseo, in quello compatto quanto in quello spugnoso.

Per diminuire lo stress durante lo stadio algico:. Altri progetti. Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. Questa voce o sezione sull'argomento medicina è priva o carente di note e riferimenti bibliografici puntuali.

Puoi migliorare questa voce citando le fonti più precisamente. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. La neutralità di questa voce o sezione sull'argomento medicina è stata messa in dubbio. Motivo : Informazioni senza fonti e senza consenso Per contribuire, correggi i toni enfatici o di parte e partecipa alla discussione. Non rimuovere questo avviso finché la disputa non è risolta. Osteoporosis prevention, diagnosis and therapy.

Osteoporosis and Afncan-Amencan women. National Osteoporosis Foundation. Fast Facts on Osteoporosis. URL consultato il The Hordaland Homocysteine Study: a community-based study of homocysteine, its determinants, and associations with disease. J Nutr. Low vitamin B12 and bone loss: a role for folate deficiency. J Clin Endocrinol Metab. Plasma B vitamins, homocysteine, and their relation with bone loss and hip fracture in elderly men and women. Epub Mar Plasma total homocysteine level and bone mineral density: the Hordaland Homocysteine Study.

Arch Intern Med. Vitamins for chronic disease prevention in adults: scientific review. Effect of folate and mecobalamin on hip fractures in patients with stroke: a randomized controlled trial. Erratum in: JAMA. Clin Calcium. Homocysteine levels and risk of hip fracture in postmenopausal women. Epub Jan Altri progetti Wikizionario Wikimedia Commons. Portale Medicina : accedi alle voci di Wikipedia osteoporosi della ICD ginocchio 10 trattano di medicina. Categoria : Malattie del sistema scheletrico.

Menu di navigazione Strumenti personali Osteoporosi della ICD ginocchio 10 non effettuato discussioni contributi registrati entra. Namespace Voce Discussione. Visite Leggi Modifica Modifica wikitesto Cronologia. In altri progetti Wikimedia Commons. Il testo è disponibile secondo la licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi osteoporosi della ICD ginocchio 10 stesso modo ; possono applicarsi condizioni ulteriori.

Vedi le condizioni d'uso per i dettagli. Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze. Donna anziana con osteoporosi mostra una classica postura.