Trattamento delle fratture della colonna vertebrale

Marcello Bartolo parla delle fratture vertebrali

Di quanto sia necessario per trattare il mal di schiena

La frattura vertebrale è un infortunio della colonna vertebralecaratterizzato dalla rottura di una o un gruppo di vertebre. Le principali cause di frattura vertebrale sono: gli incidenti automobilistici, le cadute accidentali dall'alto, gli scontri fisici che caratterizzano gli sport di contatto, gli atti di violenza e tutte quelle malattie che indeboliscono le ossa, come per esempio l' osteoporosi.

Le fratture vertebrali producono dolore alla schiena e, combinate a una lesione del midollo spinale, sono responsabilità anche di disturbi neurologici. Per una diagnosi esaustiva di frattura vertebrale, sono fondamentali: l'esame obiettivo, l'anamnesi, i test di imaging e, talvolta, la valutazione neurologica.

Il trattamento di una frattura vertebrale varia in funzione del tipo di frattura. Frattura vertebrale è l'espressione con cui i medici intendono la rottura di una vertebra della colonna vertebrale. La frattura vertebrale, quindi, è un infortunio della colonna vertebrale. La frattura vertebrale è una condizione estremamente variabile in termini di gravità; in base alla causa, infatti, le vertebre possono fratturarsi in modo più o meno severo e posso minare l'integrità del midollo spinale.

Per comprendere appieno le informazioni contenute in questo articolo relativo alla frattura vertebrale, è fondamentale conoscere, quanto meno a grandi linee, l'anatomia delle vertebre.

Come tutte le altre ossa del corpo umanole vertebre vanno incontro a frattura quando un trauma molto forte esercita su di loro una pressione superiore a quella che sono in grado di sopportare. Gli episodi di frattura vertebrale, quindi, scaturiscono da un fenomeno traumatico molto intenso a carico della o delle vertebre coinvolte nell'infortunio. Malattie come l'osteoporosi o i tumori vertebrali sono associate a frattura vertebrale, in quanto favoriscono l'indebolimento delle vertebre.

I medici distinguono le fratture vertebrali in base alla dinamica d'infortunio e all'eventuale interessamento del midollo spinale. Le fratture vertebrali da compressione si caratterizzano per una lesione limitata alla parte anteriore del corpo della vertebra o delle vertebre interessate. Questo significa che, nelle fratture vertebrali da compressione, la parte posteriore della o delle vertebre coinvolte è intatta. Gli episodi di frattura vertebrale da compressione sotto tipici di chi soffre di osteoporosi o trattamento delle fratture della colonna vertebrale altre malattie che indeboliscono le ossa.

Dal punto di vista clinico la frattura vertebrale da compressione non è particolarmente grave. Diversamente dalle fratture vertebrali da compressione, le fratture vertebrali da scoppio si contraddistinguono per una lesione estesa a più punti del corpo della vertebra o delle vertebre coinvolte; tale particolarità dà origine a numerosi frammenti ossei.

In genere, gli episodi di frattura vertebrale da scoppio sono la conseguenza di un atterraggio violento sui piedidopo una caduta da un'altezza elevata. Di fatto, in occasione di una frattura vertebrale da scoppio, si assiste allo schiacciamento della o delle vertebre interessate. Le fratture vertebrali trattamento delle fratture della colonna vertebrale scoppio sono molto pericolose: i numerosi frammenti trattamento delle fratture della colonna vertebrale a cui danno origine, infatti possono danneggiare il midollo spinale.

Tale circostanza infatti determina uno scivolamento anomalo in avanti nella parte superiore del corpo, mentre il bacino rimane fermo sul sedile dell'automobile, in quanto bloccato dalla cintura di sicurezza addominale. Difficilmente, la frattura vertebrale da flessione distrazione riguarda tratti di colonna vertebrale diversi da quello toracico o lombare. Le fratture vertebrali con lussazione si contraddistinguono per la lesione di una vertebra e di parte dei legamenti che la collegano alle vertebre vicine.

Di norma, le fratture vertebrali con lussazione interessano l'intera struttura della vertebra o delle vertebre coinvolte. Le fratture vertebrali del processo trasverso si contrassegnano per la lesione di uno o più dei processi trasversi presenti in una vertebra.

La frattura vertebrale del processo trasverso è una frattura stabile, quindi non particolarmente grave. Di norma, gli episodi di frattura vertebrale del processo trasverso sono la conseguenza di una rotazione anomala o una piegatura anomala laterale della colonna vertebrale.

La frattura vertebrale è responsabile di dolore alla schiena. Talora moderato talora intenso dipende dall'entità della fratturaquesto dolore presenta la particolarità di peggiorare con il movimento. È da segnalare inoltre che, in occasione di fratture vertebrali prossime alla testa, l' energia del trauma lesivo potrebbe diffondersi fino al cervello e provocare perdita di conoscenza. Tuttavia, la maggior parte degli episodi di frattura vertebrale interessa le vertebre del tratto toracico della colonna vertebrale o del tratto lombare.

Generalmente, per formulare la diagnosi di frattura vertebrale sono fondamentali: l' esame obiettivola valutazione della storia clinica del paziente anamnesi e test di imaging. Qualora le condizioni lo richiedano, alle suddette indagini il medico potrebbe aggiungere anche un esame neurologico.

È da segnalare che, quando la frattura vertebrale è frutto di traumi che potrebbero aver danneggiato il midollo spinale, il medico ha dovere di stabilire i parametri vitali del paziente prima di qualsiasi altra valutazione relativa all'entità dell'infortunio; effettuato in regime di emergenza, tale approccio preserva il paziente da eventuali manovre che potrebbero peggiorare la situazione.

In un paziente con sospetta frattura vertebrale, l'esame obbiettivo consiste in una cauta ispezione della zona dolente, combinata a un esame di testa, toraceaddomepelvi e arti.

L'anamnesi consiste nella raccolta, tramite specifiche domande, di tutti quei dati di interesse medico utili all'individuazione della causa scatenante e dei fattori predisponenti una certa condizione. In occasione di fratture vertebrali successive a gravi traumi alla colonna vertebrale, l'anamnesi è difficilmente ineseguibile, in quanto il paziente non è nelle condizioni di poter rispondere.

In tali frangenti, un aiuto importante potrebbe provenire da chi ha assistito all'infortunio. Quando invece la frattura trattamento delle fratture della colonna vertebrale è frutto di non indebolimento delle ossa, la valutazione della storia clinica costituisce un passaggio fondamentale del percorso diagnostico.

I test di imaging trattamento delle fratture della colonna vertebrale a confermare la presenza di una frattura vertebrale e a trattamento delle fratture della colonna vertebrale l'entità e le sue eventuali conseguenze a carico del midollo spinale. Tra i test di imaging utili alla diagnosi di frattura vertebrale, figurano i raggi Xla TAC e risonanza magnetica nucleareovviamente tutti riferiti alla colonna vertebrale.

L'esame neurologico permette al medico di stabilire se la frattura vertebrale ha coinvolto in qualche modo il midollo spinale o i limitrofi nervi spinali. Il trattamento di una frattura vertebrale dipende sostanzialmente dal tipo di frattura. In linea generale, l'approccio terapeutico è conservativo, nei casi di frattura vertebrale lievi e stabili, mentre è chirurgico, nei casi di frattura vertebrale gravi e caratterizzati da instabilità.

Al termine della terapia finalizzata alla riparazione di una frattura vertebrale, segue sempre un trattamento delle fratture della colonna vertebrale di cure riabilitative fisioterapia. La terapia conservativa delle fratture vertebrali consiste nell'utilizzo di un busto ortopedico ortosi per la schienaatto a mantenere immobile e allineata la colonna vertebrale durante il processo di guarigione ossea; quindi, una volta completato il processo di riparazione ossea, comprende un ciclo di cure riabilitative fisioterapia.

La terapia chirurgica delle fratture vertebrali comprende delicati interventi di fusione vertebrale in cui il medico fa uso di viti, ganci ecc. Si ricorda ai lettori che, purtroppo, le lesioni a carico del midollo spinale sono permanenti; questo vuol dire che non esiste una terapia, né medica né chirurgica, che ne permetta la riparazione.

Dopo una frattura vertebrale, la riabilitazione fisica o fisioterapia serve a ridonare alla schiena quella elasticità e quel tono muscolare precedenti all'infortunio. Il trattamento delle fratture vertebrali costringe il paziente al riposo forzato a letto; l'immobilità che ne consegue è un pericoloso fattore favorente il fenomeno della trombosi venosa lungo trattamento delle fratture della colonna vertebrale arti, soprattutto quelli inferiori.

Inoltre, trattamento delle fratture della colonna vertebrale aggiunta a questa pericolosa complicanza, sono da segnalare le possibili complicazioni che possono scaturire dal trattamento delle fratture della colonna vertebrale alla chirurgia e che caratterizzano questa opzione terapeutica, a prescindere dal settore di applicazione tali complicazioni consistono in infezioni, emorragie ecc.

In linea generale, più è grave una frattura vertebrale e minori sono le probabilità di recupero completo; addirittura, in caso di fratture vertebrali associate a lesione del midollo spinale, il ripristino di certe funzioni motorie compreso il controllo degli sfinteri renale e trattamento delle fratture della colonna vertebrale è impossibile.

Le fratture vertebrali dovute all'osteoporosi sono spesso protagoniste di recidive, soprattutto se il paziente non provvede alla gestione della condizione scatenante che indebolisce le ossa. In caso di frattura vertebrale, i tempi di riparazione ossea si aggirano tra le 6 e le 12 settimane.

Cosa sono le fratture del bacino? Quali sono le cause? Quali sono i sintomi e le complicanze? Qual è la cura? Le fratture del bacino sono particolari infortuni, contraddistinti dalla rottura di una o più ossa del bacino.

La principale causa delle fratture del bacino sono i traumi al bacino, Quali sono le Cause? Fattori di Rischio, Sintomi e possibili Complicanze. Esami per la Diagnosi. Trattamento e Prevenzione. Nel caso di un trauma, l'osso si frattura quando il trauma ha entità tale da superare i limiti di resistenza dell'osso Cos'è la stenosi spinale?

Con che sintomi si manifesta? Trattamento delle fratture della colonna vertebrale necessario l'intervento? Ecco tutte le risposte in parole semplici. Seguici su. Ultima modifica Generalità La frattura vertebrale è un infortunio della colonna vertebralecaratterizzato trattamento delle fratture della colonna vertebrale rottura di una o un gruppo di vertebre. Lo sapevi che… Malattie come l'osteoporosi o trattamento delle fratture della colonna vertebrale tumori trattamento delle fratture della colonna vertebrale sono associate a frattura vertebrale, in quanto favoriscono l'indebolimento delle vertebre.

Lo sapevi che… Le fratture vertebrali dovute all'osteoporosi sono spesso protagoniste di recidive, soprattutto se il paziente non provvede alla gestione della condizione scatenante che indebolisce le ossa. Antonio Griguolo. Xgeva - denosumab Vedi altri articoli tag Fratture ossee - Metastasi alle ossa. Fratture del Bacino Cosa sono le fratture del bacino? Stenosi spinale: cause, sintomi, intervento, rischi Cos'è la stenosi spinale?

Farmaco e Cura.