Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale

Il Mio Medico - Come guarire dal dolore cervicale

Hondroprotektory per i figli avuti in comune

Carissime Antonella, Raffaella, Rossana e Viviana, o meglio per tutti coloro che sono stati operati di scoliosi. Il Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale principale è che i mezzi di sintesi, ovvero le barre di Harrington favoriscono la degenerazione dei segmenti liberi vicini alle regioni bloccate.

Premesso tutto questo, il consiglio è di non trascurarsi, tenersi monitorati facendo visite mediche e controlli regolari. Specialisti esperti nel trattamento delle patologie vertebrali potranno indirizzarvi verso gli esami diagnostici più appropriati e i trattamenti con maggiori probabilità di miglioramento dei sintomi. Sottoporsi Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale esami diagnostici senza un valutazione medica approfondita rischia di dimostrarsi una semplice perdita di tempo e risorse senza poi risolvere il problema.

La RM in particolare è un esame molto sensibile, che quindi mostra mille cose non necessariamente correlate al problema, e che sarebbe meglio eseguire solo in quei casi in cui si voglia mettere in evidenza una sofferenza delle strutture nervose già accertata con la visita, negli altri casi è inutile.

Volete un esempio di inutilità? Automaticamente dareste la colpa a questa. No, è impossibile senza essere un medico. In molti casi poi, per la scoliosi, anche operata, esercizi specifici regolari impostati da terapisti esperti nel settore permettono di controllare meglio il dolore. Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale a tutti. Dopo tanti anni Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale ritrovo a parlare di scoliosi!

Il motivo per cui scrivo è che da qualche anno, non ricordo più quanti, in corrispondenza di questa cicatrice più piccola provo, in movimento, un fastidio doloroso, che in determinati momenti si acuisce non poco. Questo molto in breve. Vi ringrazio per qualsiasi indicazione e suggerimento vorrete darmi e … in bocca a lupo a tutti! Ho 47 anni e sono stata operata nel Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale, a 14 anni. Mi sono controllata ogni tanto, in questi anni, soprattutto quando sono rimasta incinta.

Ho la solita barra ed anche io ho una cicatrice molto fastidiosa oltre a quella lungo la spina dorsale. In questi anni le cose sono andate bene, per lo più, ma ci sono stati intervalli in cui i dolori alla schiena si facevano più acuti. Saluti, Alessandra. Io avevo messo tanta crema per il riassorbimento della cicatrice Same plast e un po era passato il dolore…ovvio che se cambia il tempo ci ricorda che abbiamo un corpicino più delicato e quindi più che trovare picccole soluzioni che allievino i nostri acciacchi mi sa che non possiamo fare… Buon Tutto.

Ad oggi non ho ancora avuto gravidanze, quindi ho saltato i controlli. Nel gennaio del mia figlia 14 anni ha subito un intervento importante alla colonna e dolori non ne ha tranne qualche leggero fastidio al cambio del tempo o quando cammina per qualche ora.

Faccio sicuramente parte del gruppo al quale i distrattori di Harrington, che ancora mi Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale dietro da D1a L1, hanno probabilmente accentuato la degenerazione dei segmenti liberi cervicale e lombare. Oggi ho appunto problemi legati a stenosi degenerativa del canale lombare, e cervicale. Oltreché paziente sono anche medico radiologo. Mi farebbe anche piacere scambiare qualche opinione con altri pazienti. Buonanotte a tutti.

Grazie a tutte per aver scritto le vostre esperienze, mi danno forza e conforto. Anna hai fatto ben tre figli, brava proprio! Io non ho il tuo tipo di dolore. Come non ho dolore alla zona del prelievo osseo, solo fastidio di quando in quando. Poi se miglioro, evviva. Mi ha permesso di stare bene un buon numero di anni e di lavorare.

Ora non più, perchè il solo tenere la postura della lettura e lo scrivere sono per me fattori scatenanti. Ho portato nel contempo per due anni circa il corsetto lionese e poi il milwakee che è una tortura in quanto mi dava problemi di vista. Pam come ho scritto ad Anna pochi giorni fa, io operata di scoliosi nelho fatto la RSM nel Elena se vuoi scrivermi mi farà piacere, la mia mail è rossana.

E col tempo la cicatrice era diventa fatidiosa,nutrendola e ammorbidendola non faceva più male. Carissime, volevo aggiungere questo mio contributo nella veste di senior. Nella mia vita non Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale sono negata niente, ho avuto due figli e nessun tipo di problema. Nel controllo dello scorso anno ho potuto parlare con il Prof. Cerchiamo di non sentirci diverse per quello che abbiamo dovuto sopportare, il mio consiglio è: teniamoci in forma!

Buongiorno, sono entrata in questo blog perchè trovo chi, come me, ha dovuto affrontare tanti anni fa una operazione di scoliosi. Ora a 44 anni, ho spesso problemi alla zona lombare che non so come prevenire. Ho praticato sempre nuoto e ginnastica posturale, in questi anni, ma non basta. Ultimamente poi, i dolori sono più forti e sono costretta a punture di antinfiammatori per stare meglio.

Mi piacerebbe un confronto e un aiuto per chi conosce bene il problema. Questo è il risultato di una RX rachide in toto:Rotoscoliosi sinistro convessa lombare. Slivellamento delle creste iliache di circa 5 mm. RMN lombosacrale:Si documentano impronte spondilo-artrosiche sugli spazi liquorali anteriori e posteriori rispettivamente per protrusioni ad ampio raggio dei dischi intersomatici e per ipertrofia artrosica dei massicci articolari ed introflessione dei legamenti gialli.

A livello L3-L4, si documenta protrusione ad ampio raggio del contorno postero- laterale destro del disco intersomatico corrispondente responsabile di parziale impegno nel forame di coniugazione omolaterale. Il disco intersomatico L4-L5, con diametri aumentati, contatta il sacco durale e la porzione inferiore di entrambi i forami di coniugazione.

Non macroscopiche alterazioni di segnale nel contesto del cono midollare. RM Cervicale: Perdita della fisiologica lordosi cervicale. Osteocondrosi del tratto compreso tra C2 eC7 con dischi ridotti di spessore ed ipointensi per fenomeni di disidratazione.

Stenosi degenerativa dei forami di coniugazione compresi tra C4 e C7. Non si documentano immagini sicuramente attribuibili ad aree di alterato segnale nel contesto del parenchima midollare. RM Dorsale: Reperto di spondilosi dorsale, Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale segni artropatia degenerativa a sede interapofisaria.

Normale morfologia dei dischi Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale del rachide dorsale. Regolare ampiezza del canale spinale. E come se non bastasse, ho anche dei problemi di calcificazioni e riduzione dello spessore dei tendini alle cuffie dei rotatori. Tali dolori si attenuano solo a riposo, con un cuscino dietro la schiena, oppure coricata supina. Dire che sono disperata è poco, poichè, questi dolori condizionano quotidianamente la mia vita lavorativa insegno in un liceoma non solo, il mio umore è pessimo e sono certa che coloro che mi stanno accanto,sono stanchi di ascoltarmi.

Talvolta, per farmi coraggio, penso a chi sta peggio di me, ma spesso lo sconforto prevale, anche perchè, ormai i diversi antinfiammatori e miorilassanti non funzionano più. Domani ho appuntamento con la fisiatra. Perchè ho scritto…. Grazie a tutti! Buongiorno Sig. In bocca al lupo per tutto. Cordiali saluti, Salvatore Minnella.

La ringrazio per la risposta dottor Minnella. A dire il vero, è da tanti anni che faccio da spola tra ortopedici, neurologi e fisiatri di mezza Italia. Sono loro paziente da nove mesi e sono contenta dei risultati. Dovrebbe telefonare e prenotare una visita al centro a lei più vicino. Sarà poi il medico, constatata la sua condizione, che la indirizzerà al terapista e indicherà gli esercizi mirati al suo caso. Almeno glielo auguro, come è stato per me. E il mio caso non è da poco.

Cordiali saluti. Questo in termini più o meno tecnici. Tradotto in parole povere: da 3 anni non vivo più. Soffro di dolori allucinanti alla gamba sinistra praticamente sempre. Non posso camminare, ma non posso stare nemmeno troppo in macchina. Stesso ospedale in cui per tutta consolazione non fanno altro che ripetermi che bisogna avere pazienza, mentre mi imbottiscono di medicine che secondo il parere di un altro dottore in Belgio, dove vivo, ucciderebbero un orso e mi dicono di nuotare.

Ma mi chiedo che futuro mi attende. Mi chiedo se sia il caso di ripensare ad un altro intervento e rinunciare anche a quel poco di mobilità che mi Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale rimasta. Che magari mi parli anche di altri casi simili ai miei. Non mi è mai stato spiegato a cosa potevo andare incontro e come fare, davvero, per evitarlo.

Ma io penso che sia necessario un minimo sforzo in più quando si tratta di patologie e di interventi che affettano per sempre la vita di una persona. Devo dire che sono contenta di aver incontrato questo blog, perché fino ad ora mi Sentire dopo lintervento chirurgico sulla colonna vertebrale cervicale sentita quasi un caso isolato. Si parla tantissimo di scoliosi, ma non si parla quasi mai di quello che succede dopo. Per questo ho voluto scrivere anche io della mia esperienza e spero che quantomeno faccia sentire meno solo qualcun altro con gli stessi problemi.

Buona serata e grazie in anticipo a chiunque voglia scambiare la sua esperienza con me, magari dandomi qualche consiglio! Commento di Raffaella — osolemio23 hotmail. Un bacio, Raffaella. Buongiorno, sono stata operata nel con inserzione di barra di Harrington.

Posso farli o sono pericolosi per la barra?. Grazie mille, Laura. Purtroppo questa tecnica non garantisce la stabilità nel tempo.