Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica

Frattura della Vertebra Lombare: Come si Riconosce e le (Cure Efficaci)

Auto-Massaggio per toracico

Tutti i contenuti di iLive sono revisionati o verificati da un punto di vista medico per garantire la massima precisione possibile. Abbiamo linee guida rigorose in materia di sourcing e colleghiamo solo a siti di media affidabili, istituti di ricerca accademici e, ove possibile, studi rivisti dal punto di vista medico. Nota che i numeri tra parentesi [1], [2], ecc. Sono link cliccabili per questi studi. Il cuneo di compressione fratture semplici degli organi delle vertebre lombari e toraciche sono probabilmente verificando che domina le lesioni spinali più spesso localizzati nella zona lombare superiore e inferiore della colonna vertebrale toracica.

Queste lesioni ai corpi vertebrali sono il risultato dell'azione del meccanismo flessorio della violenza. Per loro natura, si riferiscono a danni stabili. L'opinione di alcuni autori che una leggera compressione a forma di cuneo dei corpi vertebrali sia completamente innocua e facilmente compensata da un cambiamento nella posizione delle parti superiore e inferiore della colonna vertebrale non è corretta.

Spesso, anche una leggera compressione dei corpi vertebrali nella regione lombare-toracico di transizione, che è più spesso trovato che i danni nel periodo di distanza porta a gravi complicazioni in forma di dolore e la compressione antero-laterale del midollo spinale. La causa di queste complicazioni è una progressiva cambiamenti degenerativi nei dischi intervertebrali adiacenti, composti da un trauma, e il primo emerso, apparentemente insignificanti deformazione del corpo vertebrale.

Queste fratture "piccole" apparentemente innocue di corpi vertebrali richiedono l'attenzione più seria. La lamentela più comune e tipica è la presenza di dolore. A volte i dolori vengono versati e diffusi alle aree lombare e toracica. La sindrome del Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica è più pronunciata nelle prime ore e nei giorni successivi alla lesione, e nei periodi successivi significativamente appianata e scompare.

I dolori più distinti e luminosi sono espressi nella posizione verticale della vittima quando si cammina. La loro intensità aumenta quando Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica cammina su terreno irregolare, quando si guida in un veicolo a motore, ecc.

Spesso questi sentimenti sono uniti da una sensazione di incertezza Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica "forza della colonna vertebrale", il fenomeno del disagio. Un chiarimento dettagliato dei dati anamnestici, delle circostanze del trauma e del luogo di applicazione della violenza consente di sospettare la presenza di una frattura da compressione a forma di cuneo dei corpi vertebrali e della sua probabile localizzazione.

Spesso le vittime sono sufficientemente attive. Spesso questa distanza del processo spinoso è determinata solo dalla palpazione. Nella colonna vertebrale toracica viene determinato un certo rafforzamento della cifosi fisiologica, Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica alla quale è più chiaramente visibile l'escrescenza pugliale del processo spinoso.

Oltre alla deformazione della colonna vertebrale sul piano sagittale, potrebbe esserci una curvatura laterale della linea dei processi spinosi, che indica la presenza di compressione laterale del corpo vertebrale. Questo gonfiore è assente nelle prime ore dopo l'infortunio e compare più tardi. Quando si esamina la vittima, è quasi sempre possibile rilevare la tensione dei muscoli della schiena lunghi, determinati dall'occhio, limitati all'area del danno o estesi all'intera colonna lombare e toracica.

A volte la tensione topica dei muscoli è determinata solo dalla palpazione, specialmente nei soggetti con tessuto sottocutaneo pronunciato. Con la palpazione, il dolore locale è determinato a livello del processo spinoso della vertebra fratturata.

In un periodo successivo al trauma, in presenza di deformazione cifotica, il dolore locale è determinato a livello del processo spinoso della vertebra, situato sopra la vertebra rotta. La palpazione ha rivelato un aumento del Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica interstiziale, che è tanto più espresso quanto maggiore è la compressione del corpo della vertebra fratturata. Con l'aiuto della palpazione, Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica possibile rilevare una deformità della colonna vertebrale, che non è stata rilevata durante l'esame.

Il sintomo doloroso con un carico assiale sulla colonna vertebrale di solito non appare in posizione prona. Molti autori notano la limitazione del volume dei movimenti attivi nelle lesioni della colonna vertebrale. Non vi è dubbio che, come con qualsiasi danno al sistema muscolo-scheletrico, vi è una restrizione della mobilità della colonna vertebrale quando è danneggiata. Tuttavia, questo metodo di esaminare la vittima in presenza di lesioni spinali acute dovrebbe essere escluso dall'uso clinico come ingiustificato e rischioso per la vittima.

Di particolare interesse è l'esame dei movimenti attivi nelle gambe. Come è noto, con lesioni non complicate della colonna vertebrale, rimangono i movimenti attivi nelle gambe.

Se, tuttavia, offrire alla vittima una frattura da compressione a cuneo del corpo vertebrale nella curva supina nella articolazione dell'anca e diverse razza a parte rettificato delle articolazioni del ginocchio dei piedi, poi ci sono sempre un dolore nella zona di frattura.

Questo sintomo doloroso persiste significativamente più a lungo di altri. Il metodo di esame a raggi X è uno dei più importanti e in molti casi un'aggiunta decisiva all'esame clinico per le fratture da cuneo di compressione dei corpi vertebrali. La spondilografia è prodotta in due proiezioni tipiche: posteriore e laterale. Decisivo nella diagnosi è uno spondilogramma laterale. Le fratture del cuneo di compressione dei corpi vertebrali sono caratterizzate da sintomi radiologici tipici, che consentono non solo di confermare o respingere la presunta diagnosi clinica, ma anche di chiarire e dettagliare il danno esistente.

Il sintomo radiologico più tipico è la forma a cuneo della vertebra con il vertice del cuneo rivolto verso l'alto. Il grado di questa forma cuneiforme è molto variabile: da controverso, sottile, assolutamente innegabile, ben espresso e evidente. Lo schiacciamento, un certo ispessimento e soprattutto la rottura della placca di chiusura ventrale rendono indiscutibile la diagnosi della frattura.

Questi dati sono definiti sulle spondylograms profilo: cambiamento e di uniformità delle strutture ossee vertebrali del corpo visualizzati sul spondylograms AP e laterale condensazione trabecole ossee corpi vertebrali mediante linee di compressione; rottura della chiusura, più spesso piastra cranica del corpo vertebrale. Nella regione toracica, il danno alla placca di chiusura cranica ha spesso un carattere graduale; con la rottura della placca di chiusura, più spesso cranica, sullo spondilogramma laterale c'è un'impressione di essa e una discontinuità ernia acuta di Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica ; il distacco dell'angolo cranioventrale del corpo vertebrale, rivelato sul profilo spondilogramma; restringimento dello spazio intervertebrale e dell'area dei dischi intervertebrali adiacenti, più spesso nelle aree ventrale; un Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica dello spazio interstiziale, definito sugli spondilogrammi anteriori e laterali; deformazione assiale della colonna vertebrale più spesso nel sagittale, meno spesso nel piano frontale.

Lo spondilogramma anteriore in questi casi consente di determinare la compressione laterale del corpo. Quando fratture da compressione delle vertebre toraciche dovute a sanguinamento significativo formate ematoma paravertebrale che forma le spondylograms anteriori mandrino ombra paravertebrale simile vagare ascesso.

In alcuni casi è utile la Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica con proiezioni oblique. Con un grado di compressione insignificante e l'assenza di distinti sintomi radiologici, la frattura del corpo vertebrale non sempre riesce a confermare radiologicamente la diagnosi clinica della lesione esistente. In questi casi, Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica raccomanda di ripetere l'esame radiografico dopo giorni. A questo punto, a causa del riassorbimento del tessuto osseo lungo la linea di frattura, la sua visualizzazione sul film a raggi X diventa più distinta.

Sulla base di dati clinici e radiologici, nei casi tipici non è difficile riconoscere e diagnosticare la frattura del cuneo di compressione del corpo della vertebra lombare e toracica. La spondilografia consente di perfezionare e dettagliare la natura del danno, le sue caratteristiche e sfumature. Gravi difficoltà possono verificarsi quando si riconoscono leggeri, minori gradi di compressione dei Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica vertebrali, specialmente nel reparto toracico.

Spondilogrammi aggiuntivi, tra cui l'avvistamento e talvolta la tomografia, analisi dei dati clinici e radiologici in dinamica nella stragrande maggioranza dei casi ci permettono di avvicinarci alla verità. Con opportuni dati clinicoanamnestic indicante una frattura del corpo vertebrale, in assenza di sintomi radiologici conclusive deve inclinarsi verso la diagnosi di frattura e trattare i colpiti entrambi con corpo vertebrale fratturato.

Solo con l'apparizione nel futuro di prove convincenti e indiscutibili dell'assenza di danni possiamo abbandonare la presunta diagnosi. Tali tattiche proteggeranno la vittima da complicazioni tardive indesiderate ea volte gravi che insorgono in caso di danno non diagnosticato.

Nel trattamento delle fratture compressione cuneo non complicate delle vertebre toraciche e lombari, come nel trattamento delle fratture affatto, il fine ultimo è quello di ripristinare la forma anatomica del segmento danneggiata e ripristinare la sua funzione. Non c'è dubbio che il ripristino della forma anatomica del segmento osseo danneggiato con un trattamento adeguato più spesso contribuisca a un ripristino più completo della funzione.

Sfortunatamente, questa situazione apparentemente abbastanza ovvia è più spesso disturbata nel trattamento delle fratture vertebrali non complicate a compressione cuneiforme. Molti Trauma radicata idea che la perdita del corpo corretta forma anatomica della vertebra non è Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica di problemi alla vittima ed è facilmente compensata cambiando la posizione degli altri segmenti della colonna vertebrale.

Il metodo di trattamento ideale per le fratture cuneo spontanea delle vertebre lombari e toraciche è tale che permettesse di ripristinare la forma anatomica del corpo vertebrale danneggiata, per eliminare il carico verticale su di esso, in modo sicuro tenere la posizione raggiunta reclinazione e creare immobilizzazione a lungo termine Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica segmento vertebrale danneggiato per il periodo necessario Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica la guarigione della fratturanon limitando Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica funzione sopra e sottostante la colonna vertebrale.

Convenzionali trattamenti esistenti cuneo fratture di compressione dei corpi vertebrali non soddisfano tutti questi requisiti.

E non è l'ideale in tutti i sensi della parola abbiamo proposto un metodo che utilizza fiksatora- "cravatta". Tra i metodi esistenti di trattamento delle fratture del cuneo di compressione non complicate dei corpi lombari e delle vertebre toraciche sono i seguenti:. Il metodo del riposizionamento a uno stadio seguito dall'immobilizzazione con un corsetto di gesso.

Fattibilità e la possibilità di ripristinare la forma anatomica del corpo vertebrale rotto raddrizzando l'iperestensione della colonna vertebrale, ed è stata espressa Henle alla fine del XIX secolo. L'attuazione di questa idea in pratica è stato trattenuto dalla paura di possibili lesioni del midollo spinale nel processo di riposizionamento.

NelDunlop e Parker pratica PA hanno dimostrato la capacità di ripristinare la forma anatomica della vertebra rotto allungando e raddrizzare la colonna vertebrale. Wagner e Stopler sono riusciti a una serie di corpo dostignu raddrizzatura interessata rotto corpo vertebrale, ma non riescono a tenerlo in posizione raggiunta dalla correzione.

Kazakevich, AP Velikoretsky et al. Nel nostro paese questo metodo non ha ricevuto una diffusione significativa. La correzione simultanea viene eseguita in anestesia locale con il metodo Shnek.

La vittima è distesa dalla sua parte. La palpazione, concentrandosi sul dolore locale, confrontato con i dati della spondilografia determinano il processo spinoso della vertebra danneggiata. Se la vertebra lombare è danneggiata, retrocedendo 6 cm dalla linea dei processi spinosi al lato su cui giace la persona ferita, segnare il punto di iniezione dell'ago.

A seconda della gravità del grasso sottocutaneo e della muscolatura a circa cm, la punta dell'ago si appoggia contro la superficie posteriore del processo trasversale. L'ago per iniezione viene in qualche modo tirato indietro, l'angolo della sua inclinazione non viene modificato in alcun modo in modo tale che quando si sposta verso la profondità scorre lungo il bordo superiore del processo trasversale.

Ad una profondità di cm la punta dell'ago si appoggia contro la superficie posteriore-laterale del corpo della vertebra rotta. Una siringa viene prelevata dal padiglione dell'ago. Se viene prelevato un liquido macchiato di sangue dal padiglione dell'ago, significa che l'ago è inserito nell'ematoma nell'area della lesione.

Altrimenti, l'ago viene rimosso e reintrodotto come descritto sopra ad una vertebra sopra o sotto. In toracica ago per iniezione corpo vertebrale anestesia viene introdotto ad una quota sovrastante il processo spinoso della vertebra, poiché i processi spinosi delle vertebre toraciche sono situati verticalmente sopra le loro parti superiori e trovano sotto il corpo corrispondente. Una volta Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica, la soluzione anestetica raggiunge la regione di frattura.

In quest'ultimo caso, l'anestesia viene raggiunta per un tempo molto breve, poiché la soluzione di novocaina viene rapidamente portata via dal flusso di sangue venoso. Con un'anestesia tecnicamente corretta, i battiti nella regione della vertebra rotta scompaiono piuttosto rapidamente o diminuiscono in modo significativo. Bohler produce l'inoltro forzato di un passo usando due tabelle di altezze diverse; sono installati lungo una linea in modo che vi sia uno spazio tra loro che consente di avvicinarsi liberamente al corpo della vittima durante il tratto lombare e la maggior parte della colonna vertebrale toracica.

La persona ferita viene posta nella posizione sull'addome in modo che le sue gambe e la parte inferiore del corpo siano posizionate sul tavolo inferiore approssimativamente al livello degli arti superiori anteriori della cresta iliaca.

E su un tavolo più alto riposa con aree ascellari e braccia piegate anteriormente alle articolazioni del gomito. In questa posizione, la vittima è di minuti, dopo di che impongono un corsetto in gesso, che preserva la posizione della colonna vertebrale raggiunta durante il processo di bonifica. Watson Jones produce un avanzamento forzato in un solo passaggio mediante trazione su un blocco fissato al soffitto.

Per questo, la vittima viene posata sul tavolo nella posizione sullo stomaco. Se il danno delle vertebre lombari trazione da cinghie speciali per le parti inferiori Riabilitazione della frattura colonna vertebrale toracica parte inferiore della gamba raddrizzata gamba, danneggiato superiore della colonna vertebrale lombare o inferiore vertebre toraciche - con cinghie speciali per il torace.

Nella posizione della "sovraestensione" ottenuta impone anche un corsetto in gesso. Il grado di espansione raggiunta del corpo della vertebra fratturata nel processo di correzione forzata di un momento è controllato dagli spondilogrammi del profilo. Molto importante è la questione della durata di indossare un corsetto dopo un riposizionamento forzato in una fase.

BA Petrov, Bohler considerato sufficiente periodo di immobilizzazione con un corsetto intonaco per mesi, IE Kazakevich, Watson Jones - per mesi, un Kazmirowicz - mesi.