Ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare, sacrale

Diagnosi patologie degenerative rachide lombosacrale

Chirurgia dellanca in Salekhard

L'ernia intervertebrale è una malattia degenerativa del disco intervertebrale, caratterizzata da una violazione della sua integrità e struttura. La nostra colonna vertebrale è costituita da 24 vertebre, tra cui i dischi intervertebrali. Sono la formazione di un anello esterno flessibile anello fibroso e nucleo polposo sostanza morbida simile alla gelatina che riempie la parte centrale del disco.

L'ernia intervertebrale del lombosacrale, come molte malattie della ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare vertebrale, è associata a una violazione dell'integrità di questi dischi. Le cause di tali cambiamenti possono essere traumatiche lesioni alla schiena quando cadono o colpiscono, brusca svolta, sollevamento pesi o associate a uno stile di vita sedentario e si manifestano in inattività fisica e sovrappeso.

In questo materiale, consideriamo i principali metodi di trattamento, nonché i sintomi che infastidiscono una persona con questa malattia. Questa ernia appare come risultato di un'esposizione intensa o prolungata alla colonna vertebrale. La ragione principale che porta allo sviluppo dell'ernia intervertebrale nella regione lombare è l'osteocondrosi.

Infatti, in larga misura, i sintomi di un'ernia sono sintomi di osteocondrosi. Tutte queste cause portano ad un rapido invecchiamento, al deterioramento della cartilagine e del tessuto osseo, che possono in sacrale portare alla formazione di ernia intervertebrale. Anatomicamente, la regione lombare inferiore e l'articolazione della quinta vertebra lombare con l'osso ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare sono i più vulnerabili.

Pertanto, il più delle volte l'ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombosacrale si sviluppa tra la 4a e la 5a vertebra lombare e tra la 5a vertebra lombare sacrale l'osso sacrale. Secondo ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare grado di cambiamento nel disco intervertebrale, le ernie sono classificate come segue:. Nelle fasi iniziali della malattia è possibile un dolore alla schiena transitorio sacrale breve termine.

I sintomi di ernia intervertebrale della colonna lombare si manifestano con la progressione della patologia. Ogni sezione della colonna vertebrale è indicata dalla lettera dell'alfabeto latino, la sezione lombare è contrassegnata dalla lettera L. L'ernia L4-L5 significa che la frattura della radice nervosa si è verificata tra la 4a e la 5a vertebra della colonna lombare.

La sacrale sacrale è indicata dalla lettera S, pertanto l'ernia Sacrale si è verificata tra la quinta vertebra e 1 vertebra del sacro. Tutti i sintomi caratteristici possono essere suddivisi in tre gruppi principali di sindromi: dolore, vertebrale, radicolare. Ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare caso dell'ernia intervertebrale nella regione lombare, il sintomo che più preoccupa una persona è il dolore, che aumenta lentamente con il progredire della malattia.

Inizialmente, il dolore è opaco, dolente, localizzato nel sito ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare lesioni spinali. Rinforza a trazione, carico, sollevamento pesi o movimenti bruschi. Quindi si diffonde ai muscoli lombari, quindi agli arti inferiori, diventa nitido e spara. A seconda del segmento danneggiato, prende i glutei, le cosce, le gambe, i talloni e i piedi. Ci sono due fasi ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare sintomi.

All'inizio c'è solo un leggero dolore alla colonna lombare, il che suggerisce che sono iniziati cambiamenti distrofici ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare dischi intervertebrali.

Sotto la loro influenza si formano fessure nei dischi vertebrali, la loro forza diminuisce. Nella seconda fase, sacrale dolore è causato dalla tensione e dalla spremitura della colonna vertebrale. Il contatto diretto dell'ernia e della radice causa una sindrome del dolore molto forte.

Una delle conseguenze dell'ernia intervertebrale nella colonna lombare è la lombodinia, cioè il mal di schiena nella regione lombare. Quando si osserva dolore acuto, che aumenta nettamente anche con il minimo movimento. L'ernia intervertebrale della colonna lombare viene trattata sia a livello terapeutico che chirurgico. Tutto dipende dalla situazione specifica, dallo stadio di sviluppo del processo, dalla presenza di malattie associate e dalle controindicazioni. Con un trattamento tempestivo a uno specialista, è possibile interrompere la progressione, per prevenire possibili complicazioni.

Il trattamento conservativo si pone il compito di alleviare il dolore nel periodo acuto della malattia e alla sua fine - la prevenzione della ricaduta. Dopo che la sindrome del dolore si è ritirata, il numero di farmaci usati è ridotto e l'accento è posto sulla fisioterapia, i massaggi e la fisioterapia. L'obiettivo principale è migliorare la condizione del sistema muscolare e dei legamenti.

I metodi conservativi sono consigliabili per continuare per settimane. Se durante questo periodo si rivelassero completamente inefficaci, è necessario cambiare la tattica del trattamento o considerare la questione dell'intervento chirurgico. La chirurgia dell'ernia del disco intervertebrale è un trattamento che elimina la vera causa. L'indicazione per questo è un grave sintomo neurologico associato a disfunzione degli organi pelvici e debolezza e diminuzione della sensibilità degli arti.

La riabilitazione dopo l'intervento chirurgico per rimuovere un'ernia intervertebrale richiede un approccio serio. Un altro metodo importante nella riabilitazione è la terapia di esercizio. Un disco intervertebrale erniato è chiamato un rigonfiamento della parte centrale del disco intervertebrale - il nucleo pulpare sul lato e indietro oltre i limiti dello spazio tra due vertebre. Il più delle volte, le ernie si trovano nella colonna lombare, sperimentando il massimo stress quando si è seduti, camminando e sollevando pesi.

La causa della comparsa di ernie nella colonna lombare è visibile nelle alterazioni degenerative-distrofiche nei dischi intervertebrali. La graduale disidratazione e assottigliamento dell'anello fibroso - le aree periferiche del disco intervertebrale contribuiscono alla protrusione del nucleo polposo in punti vulnerabili. Le manifestazioni cliniche dell'ernia intervertebrale sono solitamente associate alla compressione delle radici dei nervi spinali e dei sacrale sanguigni dai bordi sporgenti dei dischi intervertebrali.

Nei casi più avanzati di compressione, viene anche sottoposto il midollo spinale. I fattori che hanno un impatto negativo sul trofismo dei dischi intervertebrali nella colonna lombare includono:. La formazione di un ernia del disco è preceduta da un leggero spostamento del nucleo polposo ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare la periferia senza danneggiare l'anello fibroso.

La maggior parte dei pazienti consulta un sacrale in presenza di estrusione formata. Sacrale quadro clinico pronunciato dell'ernia della colonna lombare si manifesta principalmente nella fase di estrusione. La lamentela più comune è un forte dolore alla gamba destra o sinistra, che copre il lato interno della coscia e si estende fino sacrale gluteo.

A seconda delle dimensioni e della posizione dell'ernia, le sensazioni dolorose possono scendere dall'anca al tallone e alla parte posteriore del piede.

Ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare dolore ha un carattere acuto e bruciante ed è aggravato da tosse, starnuti, lunghe sedute, movimenti bruschi, guida su ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare sconnessi, cercando di piegarsi in avanti o rotolare. Spesso settimane prima dell'inizio del dolore, i pazienti sono preoccupati per un lieve disagio nella parte bassa della schiena.

Se l'ernia tocca le radici posteriori dei nervi spinali, alle sensazioni dolorose si aggiungono i disturbi sensoriali unilaterali alla gamba, alla zona lombare o al perineo. I pazienti possono lamentarsi di provare brividi, bruciore, formicolio, intorpidimento o "pelle d'oca" sulla pelle. Le violazioni della conduzione nervosa sullo sfondo dell'indebolimento o della tensione muscolare compensatoria portano a una limitata mobilità della colonna lombare.

I pazienti hanno difficoltà a salire e scendere le scale, accovacciarsi, saltare e piegarsi, mantenendo le gambe dritte; l'andatura diventa traballante e squilibrata. I pazienti assumono spesso posture forzate, si spostano e portano il loro peso corporeo su un arto, mentre guardando la schiena scoperta, i muscoli lombari ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare sono visibili su un lato.

Sintomi indiretti di ernia della colonna lombare indicano una mancanza di afflusso di sangue e fenomeni atrofici. Quando il midollo spinale viene violato, il dolore si diffonde ad entrambe le gambe ed è accompagnato da una regolazione nervosa compromessa degli organi pelvici.

I pazienti hanno frequente voglia di sacrale, incontinenza di urina e feci, diarrea o costipazione; le donne possono essere disturbate da disturbi ginecologici e gli uomini da problemi di potenza. Sindrome di equiseto, che si verifica quando il canale spinale è completamente bloccato e diversi nervi sono simultaneamente intrappolati.

Una diagnosi preliminare viene fatta da un neurologo sacrale base dell'anamnesi, della presentazione clinica e dell'esame obiettivo. Sono state sviluppate procedure diagnostiche standard per l'identificazione di parestesie e disturbi nella biomeccanica caratteristica delle sindromi di compressione spinale:. Le manifestazioni esterne di compressione delle radici nervose e del midollo spinale permettono di giudicare la dimensione e la localizzazione della patologia, ma non hanno una specificità sufficiente per diagnosticare un'ernia della colonna lombare.

Ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare si sospetta una lesione del midollo spinale, è indicata la mielografia a contrasto. In assenza di complicanze, il trattamento dell'ernia intervertebrale di piccole dimensioni è ridotto al sollievo del dolore e all'attivazione della circolazione sanguigna nei tessuti adiacenti.

I rilassanti muscolari sono usati per eliminare gli spasmi muscolari. I primi giorni dopo l'esordio della riacutizzazione, il paziente deve osservare il riposo a letto con l'immobilizzazione della vita.

Si consiglia di sdraiarsi sulla schiena, mettendo un morbido cuscino sotto la parte bassa della schiena. Dopo il sollievo dalla sindrome del dolore, vengono mostrati esercizi ginnici, chinesioterapia e rilassamento postisometrico, che contribuiscono al ripristino del trofismo dei tessuti molli e sacrale formazione di un sistema muscolare per sostenere la colonna vertebrale.

All'inizio, tutti gli esercizi per l'ernia della colonna lombare vengono eseguiti in posizione prona o in posizione di quattro zampe. Dovresti iniziare con il sollevamento, la guida e l'informazione delle gambe piegate alle ginocchia, e dopo ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare di esercizi regolari, puoi esercitarti alle barre del muro, con una palla o con bastoni da ginnastica.

Consigliato anche di visitare la piscina. Con un basso impatto del trattamento conservativo e la comparsa di complicanze, viene presa in considerazione la questione dell'intervento chirurgico.

Il metodo meno traumatico del trattamento chirurgico dell'ernia intervertebrale è la microdiscectomia: la rimozione del nucleo pulpare attraverso una puntura utilizzando un manipolatore endoscopico sottile e la sostituzione del tessuto danneggiato con una sostanza speciale.

In alcuni casi, il disco viene rimosso completamente e al suo posto è installata un'endoprotesi. La terapia fisica e i metodi di trattamento alternativi possono essere utilizzati solo in assenza di dolore acuto e segni di deficit neurologico. Elettroforesi, irudoterapia, terapia diadinamica forniscono un buon effetto; L'osteopatia, il massaggio e la terapia manuale possono essere indicati solo in presenza di sublussazioni delle articolazioni vertebrali.

L'effetto terapeutico dell'agopuntura, della termoterapia e della terapia UHF per i dischi intervertebrali erniati non è stato dimostrato. In tali casi, per prevenire la paralisi, viene mostrata un'operazione di emergenza entro 24 ore dall'insorgenza di segni di grave deficit neurologico, quali debolezza dei movimenti del ginocchio e del piede, intorpidimento delle gambe e del perineo, perdita di controllo sotto urinazione e defecazione.

Un trattamento adeguato, avviato in una fase iniziale, aumenta notevolmente la probabilità di un completo recupero. Con una spremitura prolungata delle radici dei nervi periferici e del midollo spinale, si verifica un danno irreversibile alle strutture nervose con una potenziale perdita totale di mobilità e capacità di auto-servizio.

Per questo motivo, l'ernia della colonna lombare, anche con flusso asintomatico, richiede un monitoraggio medico costante e il controllo delle dinamiche del processo. Per prevenire l'ernia intervertebrale, è importante mantenere l'attività fisica, monitorare il peso sacrale la postura, abbandonare le sacrale abitudini e cercare immediatamente un aiuto medico in caso di lesione spinale. Quando ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare lavora sedentario è utile fare delle pause nella ginnastica di produzione ogni ore.

L'ernia intervertebrale è uno spostamento di uno dei dischi, che ha subito una deformazione a causa di eventuali fattori ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare.

La colonna vertebrale è il ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare che sostiene il corpo umano per tutta la vita, e la maggior parte del peso corporeo e dello stress cade nella parte bassa della schiena. La colonna vertebrale è costituita da 33 vertebre, cinque delle quali si trovano nella regione lombare. Sono separati da dischi costituiti da anelli fibrosi con sostanza gelatinosa al centro. I dischi intervertebrali svolgono la funzione di un tipo di ammortizzatori, che ammorbidiscono il carico sulle vertebre adiacenti.

Con l'età, a causa di uno stile di vita o di una ferita malsana, la superficie dei dischi si deforma, si restringe e si rompe. Al primo stadio, questi microtraumi non provocano molto disagio, ma a un certo punto il tessuto fibroso viene strappato e la sostanza all'interno viene versata e comprime le radici nervose e il tronco encefalico. Ci sono diversi motivi che possono provocare la deformazione dei dischi intervertebrali e successivamente un'ernia.

Sfortunatamente, alcuni dei suddetti fattori di rischio non possono essere ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare esclusi, ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare una persona deve ernia intervertebrale della colonna vertebrale lombare particolare attenzione alla salute della colonna vertebrale e del sistema muscolo-scheletrico nel suo complesso.